Faicchio / Vitulano. Il Tar rigetta ricorso del Comune: il presidente della Provincia, Lombardi, pronto a correggere il progetto.

Lavori alla Fondo Valle Vitulanese, il Tar Campania rigetta il ricorso presentato dal Comune di Vitulano teso a sospendere l’efficacia della Conferenza di Servizi che prevedeva il suo completamento. Ecco l’iniziativa della provincia di Benevento e del suo presidente facente funzioni, Nino Lombardi, anche sindaco di Faicchio, pronto ad apportare i richuiesti correttivi, onde poter accedere ad un finanziamento pari a 45.560.000 euro, proprio a seguito delle conclusioni di quella Conferenza di Servizi. Il Presidente Lombardi ha ribadito che l’imponente stanziamento finanziario costituisce una opportunità straordinaria, probabilmente unica almeno per i prossimi decenni, non solo per la Vallata Vitulanese.

La nuova arteria, oltre che a rompere l’isolamento del comprensorio montano, consentirà le connessioni con le Statali 372, 87 e 7 “Appia”, e dunque con l’Autostrada del Sole e la A 16, riproponendo per il Sannio la sua storica funzione di cerniera nei collegamenti Roma-Napoli-Campobasso-Bari.

«Voglio ancora una volta ribadire – ha concluso Lombardi – la mia piena e completa disponibilità a lavorare, per rispetto istituzionale, con l’Amministrazione Comunale di Vitulano per ricercare, in corso d’opera, quei correttivi necessari a superare le lamentate criticità del tracciato della Fondo Valle Vitulanese approvato in sede di Conferenza di Servizi».

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu