GAL Alto Casertano presenta “Eccellente Alto Casertano: il cibo e la cultura in un click”, concorso fotografico dedicato all’Alto Casertano: termine di scadenza di ricezione delle proposte fissato al 30 gennaio 2015.

piedimonte matese gal alto casertano

Pubblicato il concorso di fotografia dedicato all’AltoCasertano, il territorio comprendente i 48 comuni su cui opera il GAL Alto Casertano.

Il GAL Alto casertano presenta “Eccellente Alto Casertano: il cibo e la cultura in un click”. Pubblicato il concorso di fotografia dedicato all’AltoCasertano, il territorio comprendente i 48 comuni su cui opera il GAL Alto Casertano. Il concorso fotografico “Eccellente Alto casertano: il cibo è cultura… in un clik” ha l’obiettivo di celebrare la storia, le tradizioni, le tecniche, gli ambienti di lavorazione e tutto ciò che riguarda il patrimonio agroalimentare del territorio dell’Alto Casertano. Conoscere l’AltoCasertano attraverso gli occhi di chi lo abita e lo vive: la vita la bellezza la storia ma anche il lavoro, il sacrificio, la tradizione che sono la base e la forza dei prodotti agroalimentari. Lapartecipazione è gratuita. La Competizione è aperta a tutti i cittadini, fotografi professionisti e semplici appassionati, purché maggiorenni. Il materiale potrà essere spedito o consegnato a mano e il termine di scadenza di ricezione del materiale è fissato per il giorno Venerdì 30.01.2015. Nove le categorie per le quali si può partecipare: Il lavoro nei campi ieri e oggi, I prodotti della nostra terra: l’Alto Casertano, Le braccia modificano il paesaggio agricolo, Dai pastori agli allevatori, La tradizione in tavola, Dalla terra al vino, L’alto casertano la terra delle api, Il pane, Olio nettare di vita. Le 18 foto migliori, quindi due per tematica, saranno pubblicate sul sito del GAL alto casertano e sul sito di Sportelli informativi. La foto vincitrice diventerà l’immagine iniziale del web ‐ site Altocasertano…Go Easy!

Per tutte le informazioni e per scaricare la scheda di partecipazione: www.altocasertano.it

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu