Garanzia Giovani Campania. Il Governatore Caldoro e l’ass. Nappi presentano il programma: impegno da 650 milioni di euro.

garanzia giovani

Il progetto è rivolto a ragazzi dai 15 ai 29 anni di età che non lavorano, non studiano e non sono in formazione (circa 400mila in Campania): dal 1° maggio 2014 i giovani della Campania potranno iscriversi al portale www.cliclavoro.lavorocampania.it per aderire all’iniziativa.

Il Governatore della Regione Campania, on.le Stefano Caldoro e l’assessore al Lavoro, Severino Nappi, hanno presentato quest’oggi il programma “Garanzia Giovani Campania”. “La Campania è tra le Regioni guida del progetto, unica del Sud Italia” – ha annunciato Caldoro. Regione e Governo insieme contro la disoccupazione giovanile”. Dal 1° maggio 2014 i giovani della Campania potranno iscriversi al portale www.cliclavoro.lavorocampania.it per aderire al Programma Garanzia Giovani Campania. Il Piano attuativo regionale, approvato dalla Giunta Regionale il 25/04/2014, in accordo con le rappresentanze istituzionali e le parti sociali e datoriali prevede, oltre allo stanziamento di 191 milioni di risorse europee, ulteriori risorse aggiuntive regionali per un impegno complessivo di circa 650milioni di euro. Le risorse sono destinate a tutti i giovani della Campania di età compresa tra 15 e 29 anni che non lavorano, non studiano e non sono in formazione (NEET) e che ammontano a circa 400mila unità. Per i giovani che manifesteranno la loro adesione al Programma sono previste azioni di accompagnamento da parte dei servizi per il lavoro pubblici e privati per la redazione di un piano di intervento personalizzato, nel quale saranno proposti sulla base delle esigenze e caratteristiche dei singoli percorsi di avvio al lavoro, di rafforzamento delle competenze, di esperienze in servizio civile, di mobilità territoriale in inserimento lavorativo o in esperienze formative, di avvio di attività imprenditoriali. Per l’attuazione del programma è stata messa in campo una rete di operatori pubblici e privati sul territorio che offrono servizi di accoglienza informazione e servizi specialistici di orientamento, formazione, accompagnamento al lavoro e all’avvio di attività imprenditoriali.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu