GIOIA SANNITICA. Alla corte di Erbanina: rivivere il medioevo tra leggenda, rievocazioni e sapori medioevali.

L’evento in città i prossimi 1, 2 e 3 luglio 2022 al Castello Normanno, Caselle di Gioia Sannitica a cura dell’Associazione “Duc in Altum”.

L’Associazione (amministratore Michele Raccio) è presente nelle frazioni di Auduni, Criscia, Curti e Caselle. Non ha fini di lucro, ha struttura democratica e si propone di perseguire finalità di solidarietà civile e sociale svolgendo la propria attività nei settori:

– della promozione della ordinaria pastorale parrocchiale, in particolare della pastorale familiare e giovanile. In accordo con il parroco che ne è il garante e assistente spirituale, l’associazione si inserisce nel cammino pastorale delle parrocchie in cui è eretta promuovendo gli ambiti pastorali menzionati, favorendo un cammino di formazione umana e spirituale per raggiungere le finalità di carattere ecclesiale che si prefigge;

– della promozione e valorizzazione delle tradizioni locali, in particolare quelle di carattere religioso;

– della promozione, tutela e valorizzazione delle cose di interesse artistico e storico di cui al decreto legislativo 20 ottobre 1999 n. 490, ivi comprese le biblioteche e i beni di cui al D.P.R. 30 settembre 1963 n. 1049;

– della promozione, valorizzazione e tutela della natura e dell’ambiente, con esclusione dell’attività, esercitata abi-tualmente, di raccolta e riciclaggio di rifiuti urbani, speciali e pericolosi di cui all’ART 7 del Decreto Legislativo 5 febbraio 1997 n. 22;

– della promozione della cultura e dell’arte;

– della beneficenza, istruzione, formazione.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu