Guardia Sanframondi. “Da parte dell’amministrazione nessuna attenzione per la viabilità del territorio. Guardia non può essere considerato alla stregua di un territorio dimenticato e…

Ecco la mozione presentata in consiglio comunale dal gruppo consiliare “Guardia sei tu” (nella foto, il capogruppo Gabriele Sebastianelli).

di Barbara Serafini

Come recentemente riportato dalla stampa locale, il presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha inviato una comunicazione ad alcuni sindaci matesini inerente a una proposta di trasferimento di competenza delle strade provinciali che insistono sul territorio matesino e affine all’Anas. Questo, evidentemente, perché l’Anas ha maggiori risorse per la sistemazione della viabilità in oggetto, in fatto di lavori e manutenzione. Tra le proposte inerenti al riordino della viabilità riguardanti le strade provinciali, troviamo, per citarne alcune, la SP 79 San Salvatore –Telese, tratto da Castelvenere a Cerreto Sannita; la SP 76 Mutria da Cerreto Sannita a Pietraroja; la SP 73 da Pietraroja a Bocca della Selva. Nessuna menzione, invece, è stata fatta del tratto di strada riguardante la ex SS 87, storico collegamento tra Napoli e Campobasso. Si tratta di una delle strade più dissestate, specialmente il tratto che va da Telese a Pontelandolfo.

“Nella seduta consiliare del 19 aprile scorso – dichiarano i consiglieri di opposizione di “Guardia sei tu”, guidati da Gabriele Sebastianelli – ci è sembrato doveroso presentare una mozione per preparare una delibera di consiglio, in vista della prossima seduta, affinché si vada nella direzione di adottare, con l’urgenza del caso, un atto politico – amministrativo che preveda che la provincia di Benevento inserisca nel riordino della viabilità provinciale il tratto di strada di cui sopra. Una proposta che avrebbe dovuto essere avanzata sin da subito dagli amministratori locali, un’occasione che la nostra maggioranza amministrativa non avrebbe dovuto lasciarsi sfuggire”. 

Si tratta di un importante progetto per il ripristino e il rilancio del sistema viario messo a punto dall’amministrazione provinciale. In particolar modo, la ex SS 87, nel tratto Telese – Pontelandolfo è davvero in condizioni pessime, e in esso si registrano in più punti problematiche abbastanza evidenti non solo in fatto di manto stradale, ma riguardo a un vero e proprio dissesto. “Ci saremmo aspettati un interessamento maggiore da parte degli amministratori comunali. Si tratta di una tratta viaria che ci riguarda appieno. Sarebbe bastato proporre il tratto di strada del nostro territorio, per cogliere al volo un’occasione e vedere ripristinato questo percorso viario che in alcuni punti è in evidente stato di abbandono. Possibile che dobbiamo essere considerati parte di un territorio dimenticato? Possibile che, di fronte alla proposta della Provincia di un ripristino da parte dell’Anas, chi governa la nostra Guardia non abbia colto l’occasione di proporre una mozione che vada in tal senso? Ecco il motivo per cui lo abbiamo fatto noi: non siamo l’ultima ruota del carro e ci sembra giusto batterci affinché il ripristino anche di una tratta a noi tanto vicina e di notevole importanza rientri nel suddetto progetto”.

“Guardia non può essere messa in secondo piano – concludono i consiglieri di “Guardia sei tu” – e non ci sembra che si stia dando concretezza all’impegno politico preso lo scorso settembre. Prendersi cura della cosa pubblica è un affare serio e certamente non una cosa esclusiva di chi ci governa: è un impegno da cui nessun cittadino può sentirsi esonerato, a cui istintivamente ognuno di noi dovrebbe sentirsi partecipe. Ma in particolar modo, chi democraticamente ha avuto la meglio nella scorsa tornata elettorale dovrebbe saper scindere quali siano le cose davvero importanti e quali siano le fantasie vacue a cui, purtroppo, ci stanno abitualmente mettendo al cospetto”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu