Isernia / Molise. Toponomastica, Comune e LAI ancora insieme.

allestito uno stand dove c’è la possibilità di acquistare la cipolla bianca di Isernia, il miele e gli altri prodotti, coltivati dai soci della cooperativa nell’orto solidale.

di Elisabetta Scuncio

Continua la collaborazione tra la Cooperativa sociale LAI “Lavoro anch’io” e l’Amministrazione comunale di Isernia. Nella giornata di ieri sono state consegnate alla Città 35 targhe toponomastiche e 13 fioriere, che contribuiranno ad arricchire e ad abbellire le stradine del centro storico. 

Le opere, realizzate dai ragazzi della LAI, hanno un significativo valore simbolico: la lavorazione della ceramica e tutte le altre attività portate avanti dalla Cooperativa, danno ai disabili la possibilità di sentirsi utili e li tengono impegnati per diversi mesi, stimolandone la manualità, creatività e la socialità. Ma soprattutto garantiscono loro l’inclusione lavorativa.

“Ringraziamo tutta l’amministrazione per il continuo supporto e, in quest’occasione, la vicesindaco Federica Vinci e il consigliere Paolo Fava per aver portato avanti questo progetto”, il commento della Cooperativa isernina che, nel frattempo, è già impegnata in nuove, importanti sfide. In questi giorni, infatti, la LAI sta partecipando alla Fiera delle Cipolle.

Davanti all’auditorium “Unità d’Italia” è stato allestito uno stand, dove fino a domani c’è la possibilità di acquistare la cipolla bianca di Isernia, il miele e gli altri prodotti, coltivati dai soci della cooperativa nell’orto solidale.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu