Limatola. Tenta di estorcere del danaro alla madre: 21enne tradotto agli arresti domiciliari.

Al vaglio dei militi il fatto se il ragazzo facesse uso di droga, e da questo la richiesta di danatro alla madre.

Aggredisce e picchia la madre, una casalinga 46enne di Limatola, perché questa si rifiuta di dargli i soldi: 21enne disoccupato è stato tratto in arresto nella serata di ieri dai militari della stazione di Dugenta con le gravi accuse di estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Ad allertare i carabinieri una telefonata giunta alla centrale operativa del Comando di Montesarchio. Giunti sul posto, i militi hanno difatti appurato di persona che la donna era stata appena malmenata proprio dal figlio. La donna è stata trasportata all’ospedale di Sant’Agata de’ Goti dove è stata giudicata guaribile in 3 giorni a seguito di varie ecchimosi. Per suo figlio, invece, sono scattati gli arresti domiciliari ma n on nella stessa abitazione dove adesso risiede, bensì in un’altra della provincia di Caserta.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu