MIGNANO MONTELUNGO. Bandiere a mezz’asta e palloncini bianchi ai funerali delle vittime della strage del Sabato Santo: “Ciao Carlo, Claudio, Luigi e Matteo da tutti noi”. Tutte le FOTO.

La loro scomparsa rappresenta per tutti una grave e dolorosa perdita che lascia un profondo vuoto nei cuori di ognuno di noi”.

Ieri l’ultimo saluto ai 4 concittadini di Mignano Montelungo, vittime del terribile incidente stradale la vigilia di Pasqua lungo la Strada Statale Casilina nei pressi di San Vittore del Lazio, direzione San Pietro Infine. Proclamato il lutto cittadino da parte del sindaco Verdone per la giornata di ieri, martedì 6 aprile 2021, in occasione dei funerali. A morire sono stati tre giovani tra i 19 ed i 20 anni ed un 52enne, tutti del posto. Alle ore 10:00 nella Chiesa Concezione nella frazione di Campozillone di Mignano Montelungo l’ultimo saluto a Claudio Amato, 52 anni; alle ore 11.30 nella Chiesa Santa Maria Grande sempre a Mignano Montelungo, le esequie di due dei tre ragazzi, Luigi Franzese e Matteo Simone, rispettivamente di 20 e 19 anni; solo nel pomeriggio, alle ore 15:00 nella stessa Chiesa, il rito funebre per l’ultimo dei giovani, il 19enne Carlo Romanelli. “L’unico modo che abbiamo per reagire a questa terribile tragedia è onorare la memoria di chi abbiamo amato e far sì che continui a vivere nei nostri ricordi – il messaggio di cordogli o dell’amministrazione comunale. A nome di tutta l’Amministrazione Comunale e della città di Mignano Monte Lungo esprimiamo la nostra vicinanza alle famiglie per la prematura scomparsa dei nostri concittadini Carlo, Claudio, Luigi e Matteo che nella notte del 3 Aprile hanno perso la vita. La loro scomparsa rappresenta per tutti una grave e dolorosa perdita che lascia un profondo vuoto nei cuori di ognuno di noi. Profondamente addolorati ci uniamo nel dolore e nella preghiera. Ciao Carlo, Claudio, Luigi e Matteo da tutti noi! Per sempre nei nostri Cuori”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu