Monteroduni / Rionero Sannitico / Agnone. Altri 12 centri pronti ad ospitare gli immigrati: la Provincia ha risposto al bando per l’accoglienza dei migranti di età adulta.

immigrati

Il parere dei Consigli comunali cittadini non ha alcun veto: per i minori, invece, è proprio il Comune a presentare progetti per l’adesione a strutture ricettive.

Si incrementano le strutture pronte ad accogliere gli immigrati in Provincia di Isernia: ulteriori 12 centri, per un totale di 700 persone circa, potranno ospitare i migranti in arrivo sul territorio molisano. Anche la provincia di Isernia, dunque,  ha risposto al nuovo bando per l’accoglienza dei migranti di età adulta, che prevede anche la sistemazione di quelli già presenti sul territorio: saranno quelle di Monteroduni, Agnone, Pesche, Frosolone, San Pietro Avellana, Macchiagodena, Montaquila, Rionero Sannitico e Isernia (Hotel Sayonara). In attesa dell’assegnazione definitiva dei posti per ciascuna struttura, si discute sul ruolo dei Consiglio comunali, il cui parere in merito all’accoglienza di queste persone npon avrà alcun peso, in sostanza: un eventuale parere negativo dei Comuni in tal senso non servirà ad imporre veti. Diversa la situazione per quanto riguarda i migranti minorenni, il cui bando ministeriale prevede che siano proprio i comuni a presentare il progetto per l’adesione delle strutture ricettive, rendendo così vincolanti le decisioni dei Consigli comunali.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu