Sannio / Taburno. Nasce Birta, la prima birra alla mela annurca prodotta nella zona del Taburno: sarà stagionata nelle stesse botti del famoso vino aglianico.

birra mela annurcaIl progetto è stato presentato a Portici all’Università degli Studi “Federico II” di Napoli e la birra sarà pronta dal prossimo mese di settembre.

Nasce BirtTa, la prima birra artigianale alla mela annurca: verrà stagionata in botti usate per affinare il vino aglianico, nell’area del Taburno (dalle cui sorgenti verrà prelevata l’acqua necessaria), nella zona di produzione del famoso vino del Sannio. Secondo gli specialisti, la filiera di questa bevanda sarà corta: dalla produzione dell’orzo e del luppolo, a cui le aziende del posto hanno deciso di destinare a coltivazione circa sei ettari di terreno, fino alla trasformazione in birra.Partner dell’iniziativa saranno l’Università di Salerno, quella di Napoli Federico II, le società private Maneba, Terravecchia e Agrimpresa Service. Saranno precisamente quattro i tipi diversi di birra prodotti impiegando malto base Pilsner, con le classiche mele della qualità “annurca” aggiunte in una fase successiva.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu