Paduli. Prevenzione dei furti: quattro “zingari” romani intercettati e fermati sulla S.S. 90 Bis. Si aggiravano nei pressi di alcune abitazioni.

Paduli (3)

I quattro provenivano da un campo nomadi di Roma, ove tra l’altro risultano residenti.

Continuano senza sosta i servizi di prevenzione dei furti notturni e per la captazione di persone di interesse operativo disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Benevento. Infatti i Carabinieri, nel corso della trascorsa nottata, hanno fermato quattro pregiudicati di nazionalità croata e rumena rispettivamente di 59, 44, 20, e 30 anni. Sono stati intercettati e fermati dai della Stazione di Paduli sulla S.S. 90 Bis mentre si aggiravano senza ragionevole motivo, con la loro autovettura Peugeot 306 nei pressi di alcune abitazioni della zona. Successivamente, tutti i fermati, anche con l’aiuto delle altre Gazzelle dell’Arma fatte convergere nelle zone interessate dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale, sono stati accompagnati in caserma per gli ulteriori accertamenti.
Qui è emerso che i quattro provenivano da un campo nomadi di Roma, ove tra l’altro risultano residenti. Inoltre tutti erano gravati da precedenti giudiziari per furto. Per cui, tenuto conto delle circostanze per cui i soggetti sono stati fermati, non escludendo l’eventualità che gli stessi si trovassero in zona per effettuare dei sopralluoghi o per commettere qualche furto, i Carabinieri hanno attivato le procedure per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu