PIEDIMONTE MATESE / ALIFE. Messa in sicurezza del tratto stradale S.P. 331: un Comitato promotore scrive a…

Questa annosa problematica, dovuta ai troppi incidenti verificatosi, desta preoccupazione e allarme tra i residenti e gli esercenti, continuamente esposti al rischio di incidenti e/o danni collaterali”.

La richiesta di messa in sicurezza del tratto stradale Alife / Piedimonte Matese è stata inviata a S.E. Ruberto Prefetto di Caserta, Presidente della Provincia di Caserta, Magliocca, Vicari, Commissaria Comune di Piedimonte Matese…

“COMITATO PROMOTORE GRUPPO PIEDIMONTE È VIVA alla c/ a di…

OGGETTO: Messa in sicurezza della Strada Provinciale 331, ex S.S. 158, tratto Piedimonte Matese/ Alife in entrambe le direzioni. Questo Comitato Civico premesso, che la sicurezza delle persone nella circolazione stradale rientra tra le finalità primarie di ordine sociale ed economico perseguite dallo Stato Chiedendo specifico, la messa in sicurezza del tratto di strada denominato “Strada Provinciale 331”, ex S.S. 158, in entrambe le direzioni Nord e Sud, per una lunghezza totale di km 5 circa, che collega i due Comuni in indirizzo. La stessa strada, dispone, per un breve tratto, solo del limite di velocità di 50 km/h all’ingresso dei centri abitati. Detto tratto stradale è frequentemente teatro di incidenti stradali, anche mortali, di cui l’ ultimo del 26 dicembre 2020, dove ha perso la vita un cittadino straniero. Considerato che su questa strada esistono diverse strutture commerciali e artigianali, nonché abitazioni private e, spesso è percorsa a piedi o con biciclette senza la presenza totale di marciapiedi ed illuminazione pubblica, esistenti questi ultimi solo nel tratto appartenente al Comune di Piedimonte. Questa annosa problematica, dovuta ai troppi incidenti verificatosi, desta preoccupazione e allarme tra i residenti e gli esercenti, continuamente esposti al rischio di incidenti e/o danni collaterali. Vista la situazione pregressa e attuale di pericolosità in atto lungo la citata ” Provinciale” e, che il limite di velocità non viene quasi mai rispettato e, tenuto conto dei numerosi incidenti stradali accaduti nel corso degli anni, anche con gravi danni a persone e cose, visti gli articoli 142 c 6 e 6 bis D.Lgs 285/92 e 345 DPR 495/92Questo Comitato Civico, anche in virtù delle 626 firme dei Cittadini, che si allegano CHIEDEa S.E. Dr. Ruberto, Prefetto di Caserta che sul menzionato tratto di strada S.P.331, tra la rotatoria del Comune di Piedimonte e la rotatoria del Comune di Alife, in entrambe le direzioni “Nord e Sud”, vengano installate con “URGENZA” apposite postazioni “fisse” di “RILEVAMENTO ELETTRONICO della velocità” cd “AUTOVELOX”, preventivamente segnalati e ben visibili, conformi alle norme stabilite dal Cds e Reg. d’Esecuzione. Predetti Autovelox, installati fuori dal centro abitato, dovranno essere autorizzati a funzionare senza la presenza di un operatore, poiché installati su strada con alta incidentalità e traffico intenso, priva di un adeguato spazio per il controllo degli utenti; situazioni in cui la contestazione immediata è impossibile o molto difficoltosa e pericolosa per gli operatori e gli utenti stessi. Sicuri che S.E. Dr. Ruberto, quale Responsabile dell’ordine e sicurezza pubblica, al fine di scongiurare altri gravi incidenti stradali, prenderà con sollecitudine, iniziative e provvedimenti in merito a quanto sopra esposto. Il Comitato Promotore PIEDIMONTE È VIVA, in attesa di un cortese riscontro alla presente, coglie l’occasione per porgere cordiali saluti e profonda stima”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu