PIEDIMONTE MATESE / BAIA E LATINA. Consorzio Bonifica Sannio Alifano, “ente gestito da un Presidente (Alfonso Santagata) non eletto dal Consiglio dei Delegati” e rimborso spese alla delegata regionale “calcolati da Napoli e non da Baia e Latina (ove risiede)”: la risposta della Gianfrancesco alla nota della consigliera Russo.

“… accusa ferisce nel profondo la correttezza e l’onestà che da sempre contraddistingue la mia persona” – scrive la Gianfrancesco.

“La sottoscritta Maria Eremenziana Gianfrancesco in qualità di Delegata Regionale presso il Consorzio di Bonifica del Sannio-Alifano, ritengo doveroso intervenire in risposta ad una nota della consigliera Antonietta Russo, pubblicata il 28 aprile scorso su una testata on line. A tale riguardo, mi preme ricordare che la sottoscritta è stata nominata nella suddetta carica dal Presidente della Giunta regionale con Decreto 6/2017, pertanto la consigliera Russo avrebbe dovuto ben sapere che non dovevo essere eletta dai consorziati, o forse la consigliera Russo vorrebbe abolire le normative regionali? Oltre a tale evidente imprecisione, ritengo ancor più grave il rilievo inerente i rimborsi spesa. In merito, la consigliera Russo avrebbe dovuto sapere che la sottoscritta, per non gravare sul bilancio dell’Ente, ha rinunciato all’indennità di carica, usufruendo unicamente e solo parzialmente dei rimborsi spesa, i quali sono calcolati e corrisposti nel rispetto delle vigenti normative; tali rimborsi sono previsti dal suindicato Decreto. Quest’ultima accusa ferisce nel profondo la correttezza e l’onestà che da sempre contraddistingue la mia persona, e pertanto mi riserverò di adire le opportuni sedi giudiziarie per difendere la mia onorabilità. Gli attacchi gratuiti ed ingiustificati ritornano sempre a chi li compie”.

ECCO LA NOTA DELLA CONSIGLIERA RUSSO
http://www.matesenews.it/?p=83937

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu