PIEDIMONTE MATESE / Verso le Amministrative 2021. Cacciato dai “5stelle” ci prova stasera con “Italia Viva”: D’Andrea cerca ospitalità da Pepe.

Si cercano intese tra gruppi politici in vista delle elezioni amministrative che si spera possano tenersi prima della prossima estate (covid permettendo).

Dopo il secco no ottenuto dal locale gruppo dei grillini, Gianfrancesco D’Andrea cerca ospitalità iniziando a dialogare coi rappresentanti di “Italia Viva”. E lo fa in un clima poco affatto tranquillo intorno al partito dell’ex Premier, Matteo Renzi, che proprio in queste ore sta mettendo in scacco il governo nazionale. Sta di fatto che le vicende di Piedimonte sono ben altre: si cercano intese tra gruppi politici in vista delle elezioni amministrative che, si spera, possano tenersi prima della prossima estate (covid permettendo), elezioni che porteranno al rinnovo del Civico Consesso dopo la fine anzitempo dell’amministrazione comunale (Luigi Di Lorenzo, ndr) e la venuta del commissario prefettizio (Patrizia Vicari, ndr). Ed il nome di D’andrea, più volte accostata a potenziali candidature a sindaco, è sempre naufragato… ancora prima di iniziare le discussioni. Il gruppo, intanto, si dovrebbe riunire nello studio dell’avvocato Mastrati in Via Carmine a Piedimonte Matese, ed all’incontro dovrebbe prendere parte, oltre al giovane emergente che si sta affacciando alla politica, Marcellino Pepe, figlio di Fabrizio che è stato sindaco della città e Presidente della Comunità Montana del Matese, tra gli altri, anche Gianni Foggia e Giuseppe D’Abbraccio (già vicino alla Palmeri). Dal canto suo, la compagine dei 5 Stelle, orfana ormai dello stesso D’Andrea, si sta attrezzando per non farsi trovare impreparata all’appuntamento elettorale, anche se anche qui vi è da registrare una spaccatura allo stato dei fatti all’interno del gruppo capitanato da Pietro Alessio Palumbo, Fernando Mercaldo e Maria Borreca: in diversi spingerebbero per la candidatura a primo cittadino di Vincenzo Florio, storico esponente del movimento grillino proprio nel matesino.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu