PIEDIMONTE MATESE. Consiglio generale al Sannio Alifano, tiene la maggioranza, ma surroga il defunto Di Robbio con Durante: Simonelli abbandona, Del Giudice capogruppo.

 

In una missiva all’Ente Simonelli chiedeva di subentrare in luogo dell’uscente Di Robbio, spiegandone le motivazioni, ma la maggioranza non ne ha tenuto conto preferendo l’avvicendamento col consigliere Durante.

Colpo di scena al Sannio Alifano: nel Consiglio generale di ieri, in cui si sarebbe votato, tra l’altro, la surroga del defunto consigliere Raffaele Di Robbio, medico chirurgo di Pietravairano scomparso tempo fa, ad entrare in assemblea è il compaesano Massimialno Durante e non il consigliere Alfonso Simonelli. Quest’ultimo, anche consigliere di maggioranza al Comune di Alife, rappresenta invece la minoranza al Consorzio di Bonifica, essendo stato eletto in una compagine alternativa a quella di governo dell’Ente, “Terra ed Acqua”. In una missiva indirizzata all’Ente, lo stesso Simonelli, chiedendo appunto di subentrare in luogo dell’uscente Di Robbio, aveva spiegato le sue motivazioni, ma evidentemente la maggioranza non ne ha tenuto conto preferendo l’avvicendamento con un consigliere dello stesso paese del subentrato, Pietravairano appunto. Una soluzione che certamente non è stata gradita ai più, ma alla fine la legge dei numeri ha prevalso. Quella che invece è stata accolta col favore di tutti è la designazione a capogruppo della stessa “Terra ed Acqua” del consigliere di Alife, Emilio Del Giudice. L’attesa, ora, è per l’ufficialità di nomi designati quali consiglieri dall’ente Provincia di Caserta e dal suo Presidente, Giorgio Magliocca: Mauro Martino, consigliere comunale di maggioranza a Piedimonte Matese, Linda Stocchetti, già sindaco a San Gregorio Matese e Michela Visone, ex consigliere comunale ad Alife.  

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu