PIEDIMONTE MATESE. Nuovo circolo del Pd, ecco tutti i nomi: Fernando Catarcio segretario, proposto Attilio Costarella presidente.

E il consigliere regionale Gennaro Oliviero irrompe anche nel circolo di Piedimonte: alla fine piazza il segretario, tutti i consiglieri comunali e si prende anche la sezione.

Era nell’aria da tempo ma i dem matesini avevano cercato di “resistere” al tentativo del consigliere regionale di Sessa Aurunca, Gennaro Oliviero, di prendersi anche la sezione di Piedimonte Matese del Pd. Alla fine ce l’ha fatta, anche perchè i numeri erano dalla sua parte. Il gruppo vicino all’ex sindaco Vincenzo Cappello (ma non tutti) si “arrendono” di fronte alla scelta “bere… o affogare”; alla fine decidono di “bere” ed indicano Leuci, Costarella, la Settembrini, la Fattore come componenti il circolo. Dunque, nuovo Segretario cittadino è un suo uomo di fiducia, Fernando Catarcio, funzionario Inps, che ha anche comunicato gli organi eletti al congresso del circolo del PD di Piedimonte Matese: “Con la mia mozione “Partecipazione Democratica e rilancio del territorio”, oltre me come Segretario, risultano eletti al comitato Direttivo, Civitillo Fabio, Ottaviani Monica, Iasalvatore Amedeo, Cinotti Franca, Lutri Paolo, D’angiolillo Fiorella, Leuci Costantino, Settembrini Elena, Loffreda Carlo, Pennella Loredana, Ricca Renato, Fattore Lina”. Il presidente di circolo verrà proposto nella prima assemblea, nella persona di Costarella Attilio. Nella stessa verranno portati a conoscenza i membri individuati per la segreteria ed il tesoriere. “Con questi amici – conclude il Segretario Catarcio – tutti i democratici e le democratiche, tutti i cittadini che si riconoscono nei valori di solidarietà ed equità sociale del centro- sinistra, tutti coloro che affrontano ogni giorno le difficoltà sociali, logistiche ed economiche, gli operatori economici e le associazioni del paese e del territorio, profonderemo ogni sforzo per rilanciare il Partito Democratico come punto nevralgico di proposta politica non solo per Piedimonte ma anche per tutto il Matesino”.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu