PIEDIMONTE MATESE. Ospedale, ottime notizie: “nessun declassamento ma anzi crescita ed implementazione”, l’annuncio del sindaco Di Lorenzo.

“L’unica richiesta a nome del Territorio è stata quindi: DEA 1° livello. Il primo risultato concreto è che allo stato non verranno applicate le riduzioni del dca 103 ed allo stato le UOC restano UOC” – conferma Di Lorenzo.

“Ho illustrato in Regione, accompagnato dall’Ass. Spinosa, i perché “tecnici” del ricorso al TAR, nonché la necessità di restare a far parte della Rete “cardiologia” e della Rete Ictus regionali nonché all’interno del circuito dei maggiori PDTA ( percorsi terapeutici regionali) e che la produttività aumenterà solo migliorando l’offerta! L’unica richiesta a nome del Territorio è stata quindi: DEA 1° livello. Il primo risultato concreto è che allo stato non verranno applicate le riduzioni del dca 103 ed allo stato le UOC restano UOC. Quindi nessun declassamento! La Regione ha poi recepito tutte le istanze tecniche e valuterà quali inseribili in un Decreto allo studio del Governatore On.De Luca a modifica del dca 103 (…ed all’interno delle stringenti norme del DM 70), decreto che evidentemente individui Piedimonte quale DEA DI PRIMO LIVELLO con il riconoscimento anche di discipline non presenti ora. Quindi nessun declassamento ma anzi crescita ed implementazione. Il DG dr De Blasio ha confermato, dati alla mano, la prossima ulteriore implementazione tecnologica e della pianta organica. Siamo stanchi ma contentissimi. Forza Piedimonte” – conclude il. primo cittadino.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu