PIEDIMONTE MATESE. Piano traffico e rifiuto di convocare adunanza aperta coi cittadini, “Progetto Piedimonte” di Leuci insorge: “continuo sfuggire al confronto, informeremo il Prefetto”.

“Noi ci incontreremo con commercianti, associazioni e cittadini, per decidere insieme quali azioni pubbliche intraprendere…

Il dott. Fabio Civitillo, Presidente del Consiglio comunale, ha comunicato ai consiglieri di minoranza che non convocherà l’adunanza aperta ai cittadini, da loro richiesta per discutere pubblicamente del Piano traffico che sta creando enormi disagi a Piedimonte Matese.

Non lo farà perché ha sostenuto che si tratta di un esperimento e dunque è presto per parlarne con i cittadini, dimenticando che è stato adottato con una delibera di 10 mesi fa ed è in vigore già da due mesi.

Di questo continuo sfuggire al confronto trasparente con i consiglieri comunali e i cittadini, naturalmente informeremo il signor Prefetto, che già una volta con un suo intervento, da noi richiesto, fece in modo che si tenesse un Consiglio aperto sui progetti del PNRR, sui quali il sindaco voleva mantenere “il più stretto riserbo”, come se riguardassero solo lui e non l’intera città.

Ma, nel contempo, noi ci incontreremo con commercianti, associazioni e cittadini, per decidere insieme quali azioni pubbliche intraprendere, al fine di far sentire la propria voce anche agli amministratori, sordi finora agli accorati appelli di chi vive quotidianamente disagi e danni economici, per arrivare finalmente a soluzioni ragionevoli di un problema creato con decisioni sbagliate, da chi forse non conosce o non vuol conoscere la vita reale delle persone comuni.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu