PIEDIMONTE MATESE / Verso le Amministrative 2021. Prove tecniche di fusione Leuci, Pepe e Pisani: accordo contro il “listone” Civitillo. Terzo incomodo la destra di Boggia.

Riusciranno nell’intesa e con quale candidato a sindaco? Le forze politiche del senatore Sarro dove sia “accoderanno”?

Già pronto il “listone “Civitillo” tanto da intimorire gli avversari che adesso devono, gioco forza, unire le forze per competere all’amministrazione del paese. Ad ottobre prossimo si voterà anche a Piedimonte Matese ma, secondo indiscrezioni, una prima lista è completa tanto che gli organizzatori avrebbero intenzione di ufficializzarla molto prima dei canonici 30 giorni dal voto. Ne faranno parte, oltre ai nomi già anticipati, anche la dirigente scolastica del liceo matesino, Bernarda De Girolamo: al vertice dovrebbe posizionarsi Andrea, imprenditore e fratello di Vittorio. Hanno invece lavorato fino adesso in un fitto “sottobosco” diversi gruppi, come quello facente capo a Marcellino Pepe, figlio dell’ex sindaco, Consigliere Provinciale e Presidente della Comunità Montana Matese, Fabrizio, unitamente a Gianfranceso D’Andrea ed altri. Quindi il gruppo Pisani, con lo stesso commercialista Corrado, Attilio Costarella, Antonio Ferrante, Benni Iannitti (sono tutti reduci della amministrazione capeggiata dall’ex sindaco Vincenzo Cappello). Staccatosi dall’egemonia Oliviero (ma non dalla sezione Pd) il gruppo Leuci, che vede il docente liceale Costantino impegnato a creare una sua di squadra: i primi nomi sono quelli di Cristina Palumbo e Pinuccio Simontetti. In questi giorni si assisterà a prove d’intesa tra loro, per allestire una lista competitiva che possa ambire all’amministrazione del paese: prima condizione per sedersi ad un potenziale tavolo di accordo politico – programmatico il classico “passo indietro”, dove nessuno dovrà imporre nomi, candidature e veti. Terzo incomodo la destra di Andrea Boggia: il circolo Fratelli d’Italia si presenterebbe come il nuovo, come un principio non di poco conto che diverrebbe il filo conduttore della loro campagna elettorale: “noi siamo il nuovo e ci presentiamo contro coloro che hanno amministrato il paese negli ultimi 20 anni”, come ha voluto ricordare il candidato a sindaco Boggia. In lista i vari Melania Zappa (coordinatrice della sezione matesina di Fratelli d’Italia), Sara Petella, Dino Farina, Gianmarco Della Paolera ed altri. Ad una scelta è chiamato il senatore Carlo Sarro: da tempo un accordo di massima con Civitillo ma anche un dovere politico di attenersi alle indicazioni dell’interpartitico provinciale di centro destra che ha chiesto liste unitarie in ogni Comune chiamato al voto. Sarà rispettato anche a Piedimonte Matese?

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu