PIEDIMONTE MATESE. Tragedia in ospedale, donna muore perchè rifiuta la trasfusione: era Testimone di Geova. Il primario: “l’avrei salvata ma la legge me lo ha impedito”.

“Come può una religione ancora oggi permettere un suicidio; come è possibile che io deputato per giuramento a salvare le vite umane, sia stato costretto a presenziare e garantire un suicidio assistito?”.

Una donna di 65 anni è morta presso il nosocomio matesino poichè si è rifiutata di effettuare una trasfusione di sangue. La sua religione impedisce questa pratica clinica: la signora è, difatti, Testimone di Geova ed ha firmato nella sua personale cartella clinica di non volere alcuna trasfusione, pertanto questa attestazione ha impedito a medici e magistrato di poterle far effettuare la terapia. Secondo la legge, essendo stata espressa una volontà in maniera lucida, nessuno si può sostituire a lei anche se questo avrebbe comportato rischi per la sua stessa vita. “Oggi sono triste e contemporaneamente incazzato nero – ha spiegato il primario del reparto di chirurgia Gianfausto Iarrobino. Una paziente è venuta meno nel mio reparto perché ha rifiutato una trasfusione di sangue. Era testimone di Geova. L’avrei salvata al 100% ma ha rifiutato ed è morta. I figli ed i parenti solidali con lei. Ho fatto di tutto. Mi sono scontrato con tutti i familiari ma… nulla. Alla fine i figli si sono esaltati dicendo: “mamma sei stata grande, hai dato una lezione a tutti i medici ed a tutto il reparto”. Mi chiedo: come può una religione ancora oggi permettere un suicidio; come è possibile che io deputato per giuramento a salvare le vite umane, sia stato costretto a presenziare e garantire un suicidio assistito?”.  La donna, sempre secondo il medico, si poteva difatti salvare: sarebbero bastate un paio di sacche di sangue per fermare l’emorragia che derivava da un intervento allo stomaco al quale si era sottoposta in passato.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu