Pietrabbondante. Disperso ragazzo autistico, in azione Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino e Carabinieri: ritrovato dopo ore smarrito e confuso.

Sul posto interveniva il papà del giovane che, visibilmente commosso, esprimeva la sua profonda riconoscenza ai Carabinieri che abbracciava con affetto, ringraziandoli per lo scampato pericolo.

Momenti di forte apprensione per una famiglia di origine campana, in visita ad alcuni amici di Pietrabbondante, che nel pomeriggio di sabato scorso perdevano improvvisamente di vista il loro figlio di 26 anni affetto da autismo, non riuscendo più a rintracciarlo. A dare l’allarme al “112” un uomo del posto al quale la famiglia aveva chiesto aiuto. Immediatamente veniva attivato il dispositivo di ricerca, proiettando prontamente sul territorio diverse pattuglie dell’Arma e coinvolgendo anche i Vigili del Fuoco di Isernia ed il Soccorso Alpino. La pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri di Agnone, dopo aver percorso le strade della zona interessata, riusciva ad individuare lungo la Strada Provinciale San Mauro, un ragazzo le cui descrizioni coincidevano con quelle fornite dalla Centrale Operativa dell’Arma. Il giovane appariva smarrito e confuso ed alla vista dei militari sorrideva loro e si accertava che era proprio il ragazzo allontanatosi ore prima. Sul posto interveniva il papà del giovane che, visibilmente commosso, esprimeva la sua profonda riconoscenza ai Carabinieri che abbracciava con affetto, ringraziandoli per lo scampato pericolo.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu