PIETRAMELARA. Il TGR Campania tra la storia e le tradizioni: trasmesso ieri su RAITRE un servizio sulle bellezze del paese.

 Pietramelara

Entusiasta il consigliere comunale Antimo De Cesare: “Oltre a ringraziare l’Avv. Caiazza per l’impegno dimostrato, un grazie va soprattutto ai ragazzi e alle associazioni giovanili che hanno preparato il tutto in pochissimi giorni per avere una diretta impeccabile”.

di Andrea De Luca

Ieri, sabato 29 novembre, all’interno del TGR Campania su Rai 3 è stato trasmesso un servizio su Pietramelara. Dopo un’introduzione sull’origine storica del paese, le telecamere del TGR Campania hanno immortalato alcuni dei principali monumenti e luoghi di interesse di Pietramelara come il caratteristico borgo medioevale con la torre normanna, il Palazzo Ducale Caracciolo-Paternò di via Roma, il Museo di Arte Sacra, la Chiesa di San Rocco e le grotte di Seiano sul monte maggiore. Nel reportage, inoltre, sono stati promossi e spiegati i prodotti tipici del territorio come la mozzarella di bufala, i formaggi, le pettole e fagioli e tante altre prelibatezze gastronomiche della zona. Nel servizio sono stati poi ripresi gli antichi mestieri di una volta, la tradizione dello strumento musicale della zampogna, il gruppo di musica popolare pietramelarese dei Pizzitrangula e gli splendidi presepi artigianali realizzati dagli artisti locali. Il giornalista Pasquale Piscitelli ha intervistato il Sindaco Dott. Luigi Leonardo che ha sottolineato il recupero di un’ala del Palazzo Ducale e illustrato alcuni progetti futuri per riqualificare la torre normanna e le grotte di Seiano e il Presidente dell’associazione socio culturale Meravigliosamente Pasquale Leonardo che, invece, ha ricordato gli imminenti appuntamenti natalizi e le principali manifestazioni che si svolgono a Pietramelara. Tutto ciò è stato reso possibile grazie all’impegno, da sempre profuso, dell’Avvocato Domenico Caiazza, che, intervistato dallo stesso Piscitelli, in veste di archeologo e storico, ha anche spiegato l’origine medioevale del borgo di Pietramelara e la storia delle non lontane antiche città di Cales e di Trebula sul monte maggiore. Entusiasta il consigliere comunale Antimo De Cesare: “Oltre a ringraziare l’Avv. Caiazza per l’impegno dimostrato, un grazie va soprattutto ai ragazzi e alle associazioni giovanili che hanno preparato il tutto in pochissimi giorni per avere una diretta impeccabile. Ancora una volta è stato evidenziato il fascino di Pietramelara”. Sì, il fascino di Pietramelara, come il titolo del servizio andato in onda. Un paese che merita di essere conosciuto e valorizzato. E’ possibile rivedere il servizio sul sito Rai.tv

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu