PIETRAVAIRANO / CASERTA. Parlamentari casertani M5S: “No ad attacchi ingiustificati contro la filiera bufalina campana”.

“La filiera offre una tracciabilità totale, che garantisce un controllo continuo dalla stalla alla vendita. Qualità, trasparenza e sostenibilità hanno reso la mozzarella la prima DOP del sud Italia”- scrive la De Sesto, parlamentare e portavoce del M5S.

“Da qualche ora, sta circolando sul web un filmato di Animal Equality con il chiaro intento di denigrare l’intero comparto bufalino casertano, invitando, addirittura, a non comprarne i derivati – annuncia Margherita Del Sesto, parlamentare del Movimento 5 Stelle di Pietravairano (nella foto). Forse gli autori del filmato non sanno che ormai da anni l’intera filiera è sottoposta a controlli scrupolosi e continui: infatti, solo nel 2018, in tutta la provincia di Caserta sono state effettuate 3200 ispezioni dai reparti specializzati delle forze dell’ordine. Attraverso l’uso del programma SIAN, inoltre, la filiera offre una tracciabilità totale, che garantisce un controllo continuo dalla stalla alla vendita. Qualità, trasparenza e sostenibilità hanno reso la mozzarella la prima DOP del sud Italia. Il nostro ordinamento prevede una molteplicità di norme che tutelano il benessere animale, l’ambiente e la salute delle persone. Il mancato rispetto delle stesse da parte di qualche disonesto operatore del settore non può e non deve indurre a condannare tutti coloro che da anni operano correttamente nella filiera, impegnandosi in modo serio e scrupoloso nelle loro attività – conclude la portavoce del movimento.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu