Pizzone. Non ci sono più dipendenti, la sindaca chiude il Municipio “… per assenza di personale”.

Anche l’ultimo impiegato si mette in malattia: la fascia tricolore Letizia Di Iorio scrive alla Prefettura.

Piccolo municipio del molisano rimane senza alcun dipendente: la sindaca costretta, suo malgrado, ad ordinarne la chiusura. Si tratta di Pizzone e la prima cittadina Letizia Di Iorio, dopo la messa in malattia anche dell’ultimo dipendente in servizio, si è resa conto che non è più possibile garantire anche il minimo servizio, quiondi ha scritto al Prefetto. I cittadini che dovessero avere bisogno del Comune dovranno sperare nella disponibilità almeno di un amministratore comunale. Una situazione paradossale, con sindaco, assessori e consiglieri che dovrebbero dettare l’indirizzo politico, e solo questo, invece devono fare pure i dipendenti. A Pizzone negli ultimi tempi ci si è trovati in una situazione incresciosa, dove nessuno può garantire l’apertura al pubblico del Municipio. “Chiuso per assenza di personale” ha scritto la sindaca alla Prefettura, pertanto qualsivoglia contatto dovrà avvenire sui telefoni cellulari e personali della stessa fascia tricolore o del suo vice. Nonostante la comunicazione, in realtà in questi giorni gli amministratori hanno comunque provato a garantire un minimo servizio.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu