PRATA SANNITA. Precipita nella scarpata col parapendio, ritrovato il malcapitato: il Sindaco De Rosa e l’Amministrazione Comunale ringraziano quanti hanno contribuito al suo salvataggio.

Dopo una intera notte di ricerche, è giunto sul posto un elicottero dell’Aeronautica militare con velivolo HH139 proveniente da Pratica di Mare che lo ha recuperato col verricello e lo ha portato presso il campo sportivo di Valle Agricola. Qui una ambulanza ad attenderlo il ferito, un medico di Campobasso di 58 anni, Paolo Iosue, comunque apparso in discrete condizioni. Era precipitato dal primo pomeriggio e non ha mai perso la calma.

QUESTO IL COMUNICATO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale sentono il dovere di fare i complimenti e di porgere i più sentiti ringraziamenti pubblici, sperando di non dimenticare nessuno, a tutte le persone che hanno consentito di salvare nel miglior modo e nel più breve tempo possibile il dottor Paolo Iosue….
1) Grazie ai validi “cavalieri del Matese” che per primi hanno sentito le grida di aiuto, permettendo così l’attivazione immediata della macchina dei soccorsi (Vi pregherei di indicarmeli affinché possa giungere a loro il nostro ringraziamento).
2) Grazie ad Antonio Riccio che in poco tempo dall’allarme (circa 50 minuti) ha individuato (insieme a due amici di prata, che Vi pregherei di indicarmi) l’infortunato dott. Paolo, assistendolo nei primi momenti, fornendogli acqua e supporto morale e consentendo poi alle forze dell’ordine di sopraggiungere e metterlo in sicurezza.
3) Grazie a Sara Tommaso DiSano Sangiuliano, Pasquale Nardolillo Manuel Riccio, Alfonso Pezzullo, @Renato Lanni, Antonio Passarella, che spontaneamente hanno trascorso l’intera notte a coadiuvare le attività dei soccorritori ed a fare l’impossibile per riuscire a salvare l’infortunato.
4) Grazie al nostro consigliere Andrea Tedesco e ad Armando Girardi che con la loro costante presenza hanno reso per me possibile seguire attimo per attimo l’intera vicenda.
5) Grazie alle forze dell’ordine tutte (Carabinieri, vigili del Fuoco, aeronautica militare, agli uomini del soccorso Alpino) al Nostro Comandante della Stazione dei Carabinieri di Prata Sannita, ai volontari della protezione civile ed a tutti gli altri che vi pregherei di indicarmi per poter estendere anche a loro i Nostri ringraziamenti.
6) Grazie agli amici Sindaci Gianni Prato e Rocco Landi per l’assistenza, la presenza, la disponibilità e l’amore per il territorio dimostrato anche in questa occasione.
Grazie a tutti Voi per avere fatto tutto quello che ha reso possibile salvare una vita umana.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu