RAVISCANINA. “17 luglio 2014 – 17 luglio 2021”, 7 anni dalla dichiarazione di dissesto finanziario e non si chiude: tuona il consigliere De Balsi.

Il dissesto finanziario del piccolo centro del matesino venne dichiarato dall’allora amministrazione comunale guidata dal sindaco Anastasio Napoletano.

17 luglio 2014 – 17 luglio 2021“. Già trascorsi 7 (sette) anni dalla dichiarazione del dissesto Economico Finanziario e l’ OSL (Organo Straordinario di Liquidazione/Commissario) sta ancora qua – la pesante accusa del consigliere di minoranza Daniele De Balsi. Forse non riesce a smaltire i milioni di euro (*000.000,00 di €) di debiti accumulati e… lorsignori non si vergognano??? Senza “rossore”!!! DEFAULT/FALLIMENTO – conclude nella sua nota l’esponente dell’Assise civica.

Eppure al normativa parla chiaro: il risanamento dell’ente locale dissestato ha la durata di cinque anni decorrenti da quello per il quale viene redatta l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato. Durante tale periodo è garantito il mantenimento dei contributi erariali (articolo 265 del T.U.I.R.).

Come spesso accade l’ipotesi di bilancio viene approvata dall’ente a fine anno, se non addirittura nell’esercizio successivo, costituendo più un consuntivo che un’ipotesi di bilancio preventivo. Ma comunque dall’anno dell’ipotesi di bilancio decorre il periodo di cinque anni di durata del risanamento dell’ente dissestato.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu