RIARDO. Contenitore per la raccolta oli esausti in Piazza: l’amministrazione comunale spiega….

Manufatto omologato nel quale si introducono le bottiglie contenenti oli esausti è provvisto di un contenitore interno nel quale le bottiglie conferite si riversano…

“Risposta al quesito posto da una cittadina per conoscere le motivazioni per le quali in Piazza Vittoria è stato collocato il contenitore per la raccolta oli esausti. In via preliminare si ritiene che una semplice domanda non ha bisogno di un post di ben 61 righe, con una premessa fuorviante attraverso la quale si esprimono considerazioni con risposte predefinite. Ad ogni buon conto si chiarisce che il manufatto (omologato ai sensi di legge) nel quale si introducono le bottiglie contenenti oli esausti è provvisto di un CONTENITORE INTERNO nel quale le bottiglie conferite si riversano, quindi anche se qualche bottiglia dovesse rompersi, mai il contenuto potrà fuoriuscire all’ esterno (principio di fisica elementare). Il contenitore grande con il suo contenuto periodicamente viene ritirato da ditta specializzata che provvede al recupero degli oli e smaltimento del materiale plastico. Il manufatto che per sue caratteristiche non deturpa l’estetica della piazza, è stato ivi collocato in quanto area baricentrica rispetto all’ abitato di Riardo e perfettamente illuminata. In ordine alla necessità di garantire il decoro dei luoghi si ricorda che anni fa, al centro di Piazza Vittoria con una decisione, probabilmente dovuta a poca riflessione e dettata dall’ istinto, in stile Naif è stata realizzata una fontana che per sue caratteristiche e stile architettonico non è assolutamente inserita nel contesto urbano. Sempre anni fa il contenitore per la raccolta di tali oli era posizionato in aree poco trafficate ed illuminate, non era omologato secondo le nuove disposizioni di legge e l’ olio veniva versato al suo interno; spesso e volentieri rovinava nelle adiacenze del contenitore,determinando degrado ed inquinamento ambientale. Questi indiscutibili ed oggettivi fatti si ritiene chiariscano in maniera puntuale il quesito posto”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu