RIARDO. Positivo al covid docente della scuola media: quarantena per gli alunni di tre classi.

L’ASL ha sollecitato l’Autorità Sanitaria Locale ad assumere i necessari provvedimenti per la sanificazione dei locali.  

Il Sindaco, n.q. di Autorità Sanitaria Locale, informa che il dipartimento di prevenzione collettiva distretto ASL 15 ha comunicato che un docente che svolge attività nella scuola secondaria di 1° grado di Riardo (ex scuola media) è risultato positivo al covid-19, per cui avendo il docente in questione avuto contatti con gli alunni iscritti e frequentanti le classi 1^ e 3^ sezione A e la classe 1^ sezione B è stata disposta la quarantena degli alunni interessati.

Inoltre,  l’ASL ha sollecitato l’Autorità Sanitaria Locale ad assumere i necessari provvedimenti per la sanificazione dei locali.  

Pertanto, il Sindaco, sentito anche il Sig. Dirigente scolastico, richiamata la propria competenza, quale Autorità Sanitaria Locale ai sensi dell’art. 13, comma 2° della L. 833/1978 ed ai sensi dell’art. 50 Tuel 267/2000 e ssmmii, che recita “……..in particolare, in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica (…omissis…) le ordinanze contingibili ed urgenti sono emanate dal Sindaco, quale rappresentante della Comunità locale……, in considerazione della circostanza che gli alunni delle classi 1^ B e quelli delle classi 1^ e 3^ sezione A interessati dai contatti con il docente risultato positivo al covid-19 hanno una diretta esposizione con gli alunni anche delle altre 2 classi che compongono la scuola secondaria di 1° grado, sia per aver frequentato gli stessi ambienti soprattutto con riferimento agli spazi comuni, servizi igienici, ecc,  che anche, in diversi casi, perché facenti parte del medesimo nucleo familiare,  ha firmato l’ordinanza con la quale si sospende l’attività didattica in presenza per tutte le classi della scuola secondaria di 1° grado (ex  scuola Media) per i giorni 17 e 18 dicembre 2021.  

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu