ROCCAMONFINA. Comune covid free, in attesa del risultato di un test rapido il sindaco Montefusco proroga al 1 giugno la sospensione del mercato settimanale.

“… vista la nota Asl Caserta con la quale sono stati comunicati ulteriori casi di positività nel Comune di Letino per una percentuale complessiva di abitanti affetti dal virus pari ad oggi a circa il 10% della popolazione residente”.

“Vista l’ordinanza del governatore Vincenzo De Luca con la quale è stata prorogata di un’altra settimana la “zona rossa” per i comuni dell’area matesina (Letino, ndr) – fa sapere il sindaco Carlo Montefusco – vista la nota dell’Asl di Caserta con la quale sono stati comunicati ulteriori casi di positività nel Comune di Letino per una percentuale complessiva di abitanti affetti dal virus pari ad oggi a circa il 10% della popolazione residente; visto che siamo in attesa del risultato di un test sierologico COVID-10 effettuato su un cittadino del centro del Comune di Roccamonfina; verificato che durante il mercato generale, a Roccamonfina, risulta difficile garantire le necessarie condizioni di sicurezza per la salvaguardia della salute pubblica; considerato che risulta, quindi, necessario, a tutela della salute pubblica, evitare fenomeni di assembramento attraverso l’adozione di un provvedimento contingibile ed urgente che determini la chiusura del mercato fino al 1 giugno 2020 allo scopo di evitare il diffondersi del Covid 19 sul territorio comunale comunica fino al 01/06/2020 compreso:

Il divieto di svolgimento delle attività di commercio su area pubblica nei mercati.

Il Sindaco intende perseverare sulla linea di massima prudenza adottata finora (che ha portato a non far registrare nessun caso di covid a Roccamonfina ). Pertanto, ad ulteriore protezione della sua comunità, ha deciso di rinviare definitivamente la riapertura del mercato settimanale con un’ordinanza più ristrettiva rispetto alle indicazioni regionali. Avverte che, in caso di mancata ottemperanza agli obblighi della presente ordinanza, si procederà alla denuncia all’autorità competente per l’accertamento delle responsabilità, ai sensi dell’art. 650 c.p.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu