SAN POTITO SANNITICO. Scopre i ladri in casa, titolare di un agriturismo bersaglio dei proiettili dei rapinatori in fuga.

Sul caso indagano i carabinieri della compagnia matesina, mentre il titolare dell’esercizio è impegnato  nella conta dei danni e verificare l’esatto ammanco.

Succede a San Potito Sannitico dove un 45enne ristoratore, titolare di un agriturismo in zona, scopre i ladri in casa ma diventa lui stesso il bersaglio di alcuni colpi di pistola esplosi dai rapinatori in fuga. Nel rientrare nella sua abitazione, difatti, a pochi metri dalla struttura ricettiva, aveva sentito rumori sospetti provenienti dall’interno. Ecco allora che i malviventi sono fuggiti portando via con loro il bottino appena racimolato, ma per agevolarsi la via di fuga e spaventare il proprietario di casa hanno esploso alcuni colpi di pistola, che fortunatamente non hanno colpito nessuno. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia matesina, mentre il titolare dell’esercizio è impegnato  nella conta dei danni e verificare l’esatto ammanco.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu