Santa Maria C.V. Continui atti persecutori nei confronti della fidanzata: ordinanza di custodia cautelare in carcere per un 28enen del posto.

Minacce

La misura cautelare è scaturita dalla denuncia sporta dalla ex fidanzata dell’uomo, che già nel mese di aprile 2014, aveva riferito dei continui atti persecutori subiti ad opera del SILVESTRE che non accettava la fine della loro relazione amorosa.

I carabinieri della Stazione di Marcianise, presso la locale casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di SILVESTRE Antonio, cl. 86, del posto. La misura cautelare è scaturita dalla denuncia sporta dalla ex fidanzata dell’uomo, che già nel mese di aprile 2014, aveva riferito dei continui atti persecutori subiti ad opera del SILVESTRE che non accettava la fine della loro relazione amorosa. Tali atti persecutori sarebbero consistiti in appostamenti, pedinamenti, minacce ed ingiurie. In un primo momento, nei confronti dell’uomo, era stata stabilita una misura cautelare meno afflittiva consistente del divieto di avvicinamento alla parte offesa. Tuttavia l’indagato incurante delle imposizioni prescritte, soprattutto nell’ultimo periodo, aveva posto in essere continue violazioni dell’obbligo di non avvicinamento, aggravando la propria posizione giuridica. Tutte le violazioni sono state segnalate da parte dei carabinieri di Marcianise alla competente Autorità Giudiziaria che ha emesso il provvedimento, notificato al SILVESTRE in carcere ove lo stesso si trova ristretto dal 27/08/2014 per maltrattamenti in famiglia. L’odierno provvedimento è stato adottato in ordine alla normativa vigente a tutela delle “fasce deboli” per la quale, alcuni militari della compagnia carabinieri, sono stati specializzati in seguito a specifici corsi tenuti presso la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu