SANT’ANGELO D’ALIFE / POFI. HP Sport cinque volte sul podio al Rally Terra di Argil: fuori per problemi meccanici il pilota matesino.

La sfortuna non ha arriso agli altri equipaggi in gara, Girardi – Esposito (Skoda Fabia R5) fuori gioco anzitempo per problemi meccanici.

Sorrisi, soddisfazioni e qualche rammarico per HP Sport in occasione del Rally Terra di Argil in terra frusinate. La struttura laziale sulle strade del rinnovato rally articolato su nove prove speciali e valevole per la CRZ 7° Zona ha ottenuto due successi di Classe, in R3 con Di Vito- Staccone R. e nella N5 Nazionale con Arcaro- Arquaro.

Il primo al volante di una Clio R3C, il secondo con una performante Citroen DS3. Altrettanti posti d’onore sono arrivati in N3 con Quatrini-Parente (Clio) e Massaro V.-Aliberti (Clio R3C). Piazzamenti anche per Fiorella-Ceccarelli quarti con la Clio S16, Vona-Vona (Peugeot 106 N2) quinto, Marsella-Pro sesti (Peugeot 106 N2).

Bella prestazione per Carnevale G.-Roccacino (Peugeot 208 Rally4) che, dopo un lungo periodo lontano dalle gare, terminava la sua fatica al quinto posto in una Classe con tanti equipaggi dall’ottimo passo. Mentre, la sfortuna non ha arriso agli altri equipaggi in gara, Girardi-Esposito (Skoda Fabia R5), Zolli E.-Pandozzi Martina (Clio Will.), Zolli S.-Moro (Clio N3), Di Zazzo-Geremia (Peugeot 106 N2), Ciotoli-Pietrobono (Saxo N2) e Scaccia-Scaccia Erika, fuori gioco anzitempo per problemi meccanici. Prossimo impegno per HP Sport è il rally di Alba, quarto appuntamento stagionale del campionato italiano assoluto rally con tre equipaggi al via.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu