TEANO. Campagna elettorale per le europee che inizia col botto. Tofoli (M5S) alla Picierno (Pd): “Cara velina, come sei arrivata in Parlamento? Lo chiediamo a Franceschini?”.

teano tofalo picerno

“Da quanto manchi!? Quella che un tempo era una culla, oggi è simbolo del degrado in cui ci avete portato!” Cara velina te come sei arrivata lì!? Lo chiediamo a Franceschini!? Restituisci il malloppo agli italiani che è meglio… Baci”.

Campagna elettorale per le europee che inizia col botto in Provincia di Caserta, ed a Teano in particolare, cittadina che vede candidata una sua conterranea, l’on. Pina Picierno, nipote dell’ex Sindaco Raffaele, addirittura come capolista per il Partito democratico nella circoscrizione Sud. L’attacco arriva tramite un social network da un esponente del Molvimento 5 Stelle, il giovane parlamenteare Angelo Tofalo, tra l’altro membro del Copasir, che senza mezze misure prende di mira la “bella Pina” con un “Come sei arrivata in Parlamento? Qui nessuno ti conosce”. Questo l’attacco: “Abbiamo appena iniziato a Teano! Proprio qui, nel covo della Picierno! Staniamoli uno ad uno! vinciamo noi”. “la mia meravigliosa Teano é la culla dell’unità di Italia. Non é il covo di nessuno. Posate la boccia e state sereni grillology”– la replica della parlamentare Pd. “da quanto manchi!? Quella che un tempo era una culla, oggi è simbolo del degrado in cui ci avete portato!” – la controreplica di Tofalo, e  poi ancora la Picierno “AngeloTofalo a Teano anche oggi. Hai parlato di “covo”. Chiedi scusa a tutti i teanesi. Non a me”. E ancora:” “stai serena i teanesi manco ti conoscono se non per tua demolizione a servizio pubblico ad opera della super PaolaTaverna del M5S!”. La deputata Pd ha ancora repiclato: “AngeloTofalo esatto. alla Camera si é fatto notare solo per il suo “boia chi molla”. Infine contro la Picierno: “Cara velina te come sei arrivata lì!? Lo chiediamo a Franceschini!? Restituisci il malloppo agli italiani che è meglio… Baci”.

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu