Telese Terme. Colpisce al collo con una bottiglia di vetro rotta un suo connazionale, ospite di un centro di accoglienza: arrestato 23enne del Gambia.

23enne originario del Gambia ospite del centro di accoglienza “La Vela” di Telese Terme colpisce al collo con una bottiglia di vetro un suo connazionale: arrestato dagli agenti della Polizia di Stato per tentato omicidio. Sul posto i poliziotti hanno trovato il senegalese di 46 anni che presentava che perdeva molto sangue con una vasta ferita al lato sinistro del collo: hanno quindi immediatamente avvertito i sanitari del 118 che dopo aver prestato le prime cure ha trasportato d’urgenza l’uomo presso l’ospedale “Rummo” di Benevento, dove è stato ricoverato in prognosi riservata. Il senegalese colpito ha confessato che a colpirlo al collo con una bottiglia di vetro rotta era stato un altro ospite dello stesso centro con il quale qualche minuto prima aveva avuto una violenta discussione. Partite le ricerche del ragazzo 23enne, che intanto era fuggito, è stato poco dopo rintracciato nelle immediate vicinanze del centro di accoglienza ed è stato bloccato per essere condotto in commissariato. A supporto della testimonianza del malcapitato anche quelle di altri due cittadini extracomunitari che hanno riconosciuto l’autore del folle gesto.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu