Telese Terme. Muore anziana 79enne ricoverata alla Maugieri, il suo tampone era positivo: la nota della Clinica.

“Gli agenti del Commissariato di Polizia e Carabinieri presidieranno la struttura in via precauzionale bloccando gli accessi esterni a tutela dei pazienti, personale e loro familiari”.

Prima ricoverato alla clinica Maugeri di Telese Terme nel reparto di Cardiologia riabilitativa dal 24 marzo scorso; quindi trasferita al nosocomio San Pio di Benevento. E l’odissea di una 79 anni si ferma qui, nel senso che muore anche per altre patologie, esiti di un intervento cardiochirurgico effettuato in una clinica irpina, am il suo tampone è risultato positivo. “Risultata affetta anche da pneumotorace – aria nel cavo pleurico, che rende difficoltosa la respirazione – la paziente, pur in assenza di sintomi specifici da covid-19, era stata sottoposta a una lastra di controllo che evidenziava chiari segni di interstiziopatia con impegno alveolare e, per questo, era stata trasferita all’ospedale di Benevento il giorno 27 marzo, come caso sospetto. Del fatto era stata tempestivamente informata l’ASL di Benevento. La signora era però deceduta improvvisamente, appena arrivata al nosocomio beneventano e il tampone effettuato ha dato, ieri, esito positivo. La Direzione sanitaria dell’IRCCS Maugeri Telese ha già provveduto a censire i contatti stretti avuti dalla paziente in ospedale: il personale che la seguiva operava già in regime precauzionale, indossando i dispositivi di protezionale individuale-dpi e rispettando i protocolli, per cui si procederà – secondo la normativa nazionale e regionale – all’osservazione stretta, che consiste nel rilevamento della temperatura corporea due volte al giorno e nel controllo di eventuali sintomi. L’IRCCS Maugeri Telese ha adottato già da qualche settimana, in linea con i 17 istituti Maugeri presenti nelle altre cinque regioni italiane, un regime precauzionale che comprende la sospensione delle visite ai pazienti e l’osservanza, da parte del personale, di tutte le misure preventive necessarie”. Dal canto suo, il sindaco della cittadina termale, Carofano, ha voluto precisato: “Appresa notizia dell’esito positivo al Covid 19 della paziente ricoverata presso la clinica Maugeri e poi trasportata al San Pio ho chiesto con immediatezza al Direttore Generale dell’Asl di Benevento e al Direttore della U.O.C. Epidemiologia e Prevenzione rassicurazioni al riguardo eseguendo tamponi al personale medico e sanitario. Bisogna trasmettere sicurezza e serenità attraverso l’esecuzione del tampone faringeo al fine di evitare la possibilità di ulteriori contagi. Anche il Prefetto di Benevento mi ha confermato che saranno eseguiti i tamponi e che gli agenti del Commissariato di Polizia e Carabinieri presidieranno la struttura in via precauzionale bloccando gli accessi esterni a tutela dei pazienti, personale e loro familiari”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu