Torrecuso. Si programmano illuminazione dei monumenti e mobilità sostenibile.

Creare un’illuminazione capace di esaltare tutte le potenzialità espressive dei beni illuminati in un’ottica di un uso razionale ed efficiente dell’energia elettrica.

Nelle intenzioni dell’amministrazione comunale di Torrecuso a guida Iannella la volontà di illuminare le facciate di palazzo Caracciolo – Cito e il monumento Antonio Mellusi. La giunta esecutiva ha difatti appena licenziato il piano di fattibilità tecnica ed economica per un importo di circa 30mila euro ed a breve dovrebbe darsi il via alla partecipazione all’avviso pubblico della Regione Campania per l’accesso a contributi destinati a garantire un’adeguata illuminazione ai monumenti. L’iniziativa è volta alla realizzazione ed adeguamento di impianti di illuminazione architettonica esterna che utilizzano tecnologie innovative ad alta efficienza energetica in grado di garantire la salvaguardia, la valorizzazione del patrimonio artistico – monumentale e per creare un’illuminazione capace di esaltare tutte le potenzialità espressive dei beni illuminati in un’ottica di un uso razionale ed efficiente dell’energia elettrica. L’agevolazione è concessa, nella forma di contributo a fondo perduto, come compartecipazione finanziaria fino al limite massimo del 60% del costo totale ammissibile per un importo massimo erogabile pari a 30mila euro.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu