Torrecuso. “Vieni, costruisci, decidi. Forme di resilienza e buone pratiche dei Comuni delle aree interne”: l’evento in città.

Ben 5 i tavoli costituiti allo scopo di raccogliere le varie esperienze: agricoltura sociale, ambiente, sostenibilità al turismo, integrazione allo sport e raccolta differenziata.

In collaborazione con l’Associazione “Sannio Start” e il Forum regionale dei Giovani della Campania si è tenuto in città presso Palazzo Caracciolo – Cito “Vieni, costruisci, decidi. Forme di resilienza e buone pratiche dei Comuni delle aree interne”, evento promosso dall’on. Erasmo Mortaruolo, Consigliere regionale campano. Al tavolo esperti del settore, amministratori ma anche comuni cittadini che si sono confrontati ai specifici tavoli di lavoro a tema su best practices relative alla Pubblica Amministrazione. E sono stati ben 5, dunque, i tavoli costituiti allo scopo di raccogliere le varie esperienze: agricoltura sociale, ambiente, sostenibilità al turismo, integrazione allo sport e raccolta differenziata. Dopo l’introduzione dello stesso Mortaruolo, la relazione di Giuseppe Caruso, Presidente regionale del Forum dei Giovani della Campania. I tavoli tematici sono stati coordinati da: Donato De Marco (Agricoltura sociale e cooperazione); Grazia Fasano (Ambiente); Mario Ferraro (Bio-edilizia e sostenibilità); Vito Fusco (Integrazione e accoglienza); Guido Romano (Sport); Elena Sanzari (Centri storici e turismo); Alfonso Savoia (Raccolta differenziata). “Un pomeriggio di lavoro e confronto si è tenuto ieri a Torrecuso. Con tanti cittadini e amministratori locali abbiamo discusso di aree interne e di tematiche relative alle buone pratiche dei piccoli Comuni alla vigilia della presentazione delle liste delle amministrative. Esperienze che sono resilienti all’interno di una comunità anche con grosse difficoltà di bilancio. Sono però convinto che il primo step di benessere e di crescita può essere attuato da policy locali in particolare in un momento nel quale molto spesso si assiste all’implosione di liste incardinate soltanto su nomi o famiglie e quasi mai su programmi e azioni concrete da fare. Con Sannio Start e il Forum Regionale dei Giovani della Campania abbiamo voluto così offrire al parterre dei 30 Comuni del Sannio che quest’anno andranno al voto un canovaccio di discussione che sia utile” – per Mortaruolo. “C’è un aspetto che ho voluto rilanciare forte in questa edizione di Sannio Start: il tema della rappresentanza e della rappresentatività su molti temi. Come ho già anticipato al Segretario regionale del PD della Campania Leo Annunziata, intendo dare il via a una battaglia per la rappresentanza delle aree interne. A cominciare dal Consiglio Regionale della Campania dove, ad oggi, sono l’unico rappresentante del Sannio. Il criterio demografico non può essere la stella polare per ciò che concerne la legge elettorale regionale altrimenti andremo col tempo a non avere una rappresentanza della nostra provincia. È quindi fondamentale un impegno corale di tutta la classe dirigente sannita: dai deputati e senatori ai Sindaci per una battaglia di civiltà, di equità e di giustizia!”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu