VAIRANO PATENORA. Sequestro giudiziario per ampliammeto di un piazzale realizzato con rifiuti speciali non pericolosi.

L’intervento realizzato abusivamente è stato immediatamente sottoposto a sequestro preventivo ed il proprietario del fondo Sig. G.U. da Vairano Patenora (CE), dell’età di anni 57, è stato denunciato.

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Vairano Patenora (CE) ed alla Stazione Territoriale di Vairano Scalo, unitamente al Comandante della locale Polizia Municipale ed al Responsabile del Settore Tecnico Comunale, hanno accertato, alla località “Via Castello” del comune di Vairano Patenora (CE), l’avvenuto smaltimento illecito di rifiuti speciali costituiti da materiali provenienti da demolizioni e disfacimenti edilizi, al fine formare un cospicuo volume di riporto, avente un’altezza variabile da 30 centimetri a 2 metri circa di altezza, per conseguire l’ampliamento di un piazzale già esistente. L’intervento realizzato abusivamente è stato immediatamente sottoposto a sequestro preventivo ed il proprietario del fondo Sig. G.U. da Vairano Patenora (CE), dell’età di anni 57, è stato denunciato in stato di libertà. Per la concorrente violazione amministrativa in materia urbanistico-edilizia procederà l’Amministrazione Comunale adottando l’ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi ed applicando la prevista sanzione amministrativa. Il sequestro è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato né condiviso con terze parti. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori. *

menu
menu