Venafro. Elezioni europee, Forza Italia ufficializza la squadra: Berlusconi e Tajani confermano gli uscenti, anche Patriciello.

Molto probabilmente si dovrebbero accorpare elezioni europee e comunali in un unico “election day” per il 26 maggio 2019 (si risparmierebbero circa 500milioni di euro, quanto costa una tornata elettorale).

Elezioni europee alle porte (il rinnovo del Parlamento Europeo nei 27 Stati membri si terranno tra il 23 e il 26 maggio prossimo) e partiti che serrano le fila, anche perchè molto probabilmente si dovrebbero accorpare con le comunali in un unico “election day” per il 26 maggio 2019 (si risparmierebbero circa 500milioni di euro, quanto costa una tornata elettorale). Ed è Forza Italia ad ufficializzare per prima la scelta dei candidati, con il leader Silvio Berlusconi che, dopo un colloquio con il presidente del Parlamento europeo e vicepresidente del partito Antonio Tajani, ha deciso di candidare alle prossima tornata europea tutti i parlamentari uscenti. “Compiaciuto per il lavoro svolto a Bruxelles ed a Strasburgo dalla delegazione di Fi guidata da Elisabetta Gardini”, ha fatto sapere l’ex Premier, quindi sarà di nuovo in campo per la circoscrizione centro sud anche Aldo Patriciello. “Sarà una campagna elettorale fra pro e contro l’Europa. Io sarò fra quelli che combattono quotidianamente a favore dell’Europa. L’Italia non potrebbe guardare al futuro senza l’Europa, sicuramente va corretta in alcune cose, alcuni temi vanno rivisti, dopo tanti anni è fisiologico”, il commento del parlamentare molisano, che aggiunge: “l’Europa non è nostra nemica, noi siamo partner veri di questa straordinaria istituzione. Come in tutti i condomini, dobbiamo saper convivere e soprattutto ridurre il debito pubblico che è enorme, un gigante sulle nostre spalle, che non aiuta la ripresa, le imprese e l’occupazione”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu