Venafro / Isernia. Corpo forestale al lavoro per scongiurare reati ambientali: il bilancio degli ultimi giorni è di tre denunce e sanzioni amministrative.

corpo forestale stato controlliAgenti del Corpo Forestale dello Stato al lavoro in tutta la provincia di Isernia. A Venafro è stato denunciato un residente del posto poiché, presso il piazzale della stazione ferroviaria, aveva realizzato lavori edilizi in assenza delle prescritte autorizzazioni. Nel comprensorio di Isernia, invece, in località Colle Pagano in particolare, due persone sono state denunciate per aver effettuato lavori di scavo e realizzato manufatti edilizi senza le autorizzazioni necessarie, in un’area a elevato rischio sismico e sottoposta a vincolo paesaggistico. In tutto sono stati circa 150 i controlli effettuati dalla forestale negli ultimi giorni che hanno consentito di accertare violazioni amministrative di varia natura, per sanzioni pecuniarie complessive per circa 2.500 euro, soprattutto per il mancato sgombero dei residui vegetali dei boschi utilizzati per ricavare legna da ardere ma anche per irregolarità nella esecuzione delle utilizzazioni boschive, come il taglio mal eseguito e il mancato rilascio di alberi porta-seme. Nei prossimi giorni i controlli della Forestale proseguiranno e consentiranno di prevenire e reprimere illeciti che comportano danni, talvolta irreversibili, alle varie componenti ambientali e al paesaggio.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu