Verso le Provinciali 2015 / ALVIGNANO / CASERTA. Di Costanzo: “Una mobilitazione generale per portare a compimento un progetto politico vero e concreto”.

forza italia caserta di costanzo de lucia sarro 600

Non sono mancate delle battute al vetriolo al candidato del Ncd Sagliocco da parte di Carlo Sarro. “Conosciamo il percorso nei partiti fatto in questi anni dal sindaco di Aversa e quindi tutto può dire, tranne che definire la sua candidatura come un impegno civico”.

“Una mobilitazione generale per portare a compimento un progetto politico vero e concreto”. E’ questo l’appello che lancia il candidato alla Presidenza della Provincia Angelo Di Costanzo nel corso dell’affollatissima convention del Crowne Plaza con tutti i 64 candidati e i big del centrodestra. Non sono mancate delle battute al vetriolo all’indirizzo del candidato del Nuovo centrodestra Sagliocco, da parte del coordinatore di Forza Italia Carlo Sarro. “Conosciamo il percorso nei partiti fatto in questi anni dal sindaco di Aversa e quindi tutto può dire, tranne che definire la sua candidatura come un impegno civico”. Ad introdurre i lavori è stato il sindaco di Caserta Pio Del Gaudio che ha incitato “tutti i presenti a dare il massimo impegno per vincere questo importante appuntamento, a sostegno di Angelo Di Costanzo”. A seguire c’è stato l’intervento dell’assessore regionale all’Agricoltura Daniela Nugnes che ha manifestato il suo “appoggio politico e personale ad Angelo di Costanzo e un grande in bocca a lupo agli amici candidati al consiglio provinciale”. E’ stata poi la volta dei segretari provinciali del Nuovo Psi e di Fratelli d’Italia con De Nuccio e Fulvio Campagnuolo. Accalorato e appassionato è stato l’intervento del consigliere regionale Domenico Ventriglia il quale ha chiesto ad Angelo Di Costanzo di creare “subito dopo le elezioni, una cabina di regia come coordinamento tra gli eletti e soprattutto i sindaci e i consiglieri comunali che non hanno ascolto e ha affidato al senatore Sarro la preghiera di «rappresentare le istanze di Terra di Lavoro in Parlamento, rispetto ad un governo sordo e cieco”. Molto applaudito è stato l’intervento del Presidente attuale della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi il quale ha subito affermato “vi do appuntamento il 13 Maggio nella sala consiliare di Corso Trieste, per festeggiare il Presidente Di Costanzo; caro Angelo, tu avrai tanti nastri da tagliare e portare a completamento le opere iniziate; il centrodestra non poteva non scegliere persona più radicata di te; dobbiamo vincere e lo faremo sicuramente”. E’ stata poi la volta di Pasquale De Lucia, vicepresidente in pectore e grande alleato di Di Costanzo e capolista di Campania Futura. “Porto in dote, a te Angelo, l’associazione Campania Futura che annovera 140 consiglieri comunali tra sottoscrittori; una lista di tutto rispetto e che parte dal territorio. Con Angelo ci conosciamo da 20 anni e non potevamo non stringere un patto tra galantuomini; io mi sento ancora del Nuovo Centrodestra e lo sarò a meno che non mi sfiducino da coordinatore provinciale e dirigente nazionale; noi tre anni fa dicemmo No a progetti di potere e ribadiamo il nostro No a progetti di potere; andremo avanti con convinzione, passione e lealtà”. In chiusura, Angelo Di Costanzo ha letto i nomi di tutti i 64 candidati in suo sostegno e ha invitato tutti alla mobilitazione generale e a non farsi distrarre perché “è una campagna elettorale nuova e difficile ma ce la faremo”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu