SANT’ANGELO D’ALIFE. Finanziato il progetto “Michaelica”: soltano due i Comuni casertani tra cui quello matesino.

“Lo spirito di cooperazione con gli altri colleghi sindaci ha fatto sì che i risultati arrivassero. Un ringraziamento va a loro, innanzitutto. Il potenziamento dell’ufficio tecnico del mio Comune, inoltre, sta portando i suoi buoni risultati. Sono felicissimo per questi risultati. Presto ci siederemo ad un tavolo per lavorare al calendario”.

di Adele Consola

Finanziato il progetto “Michaelica”. Soltano due i Comuni casertani tra cui Sant’Angelo D’Alife. Il dipartimento della Giunta Regionale della Campania, Direzione Generale per le politiche culturali e turismo, infatti, ha pubblicato il decreto con allegati e graduatorie per “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”. Tre le azioni specifiche, a seguito dell’implementazione disposta dalla deliberazione n.350 del 24/07/2019. Quella in cui rientra Sant’Angelo d’Alife è l’Azione 2 – Eventi di rilevanza nazionale ed internazionale – Itinerari: € 1.800.000,00. “Michaelica” interesserà sei Comuni, come specificato nel protocollo d’intesa, di cui Sant’Angelo d’Alife è il Comune capofila. Gli altri sono: Raviscanina, Castel Campagnano, Gioia Sannitica, Roccaromana e Rocchetta e Croce. Il sindaco Michele Caporaso ha dichiarato: “Lo spirito di cooperazione con gli altri colleghi sindaci ha fatto sì che i risultati arrivassero. Un ringraziamento va a loro, innanzitutto. Il potenziamento dell’ufficio tecnico del mio Comune, inoltre, sta portando i suoi buoni risultati. Sono felicissimo per questi risultati. Presto ci siederemo ad un tavolo per lavorare al calendario”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu