ROCCAMONFINA. “L’Alto Casertano, conoscere per valorizzare. Laocoonte incontra il territorio”: conferenza e mostra a cura del Consorzio di Ricerca.

Presenti, tra gli altri, il sindaco Carlo Montefusco, l’ing. Giuseppe Faella del Dipartimento di architettura Università “Vanvitelli”, Marcellino Iannotta e Mariano Nuzzo, rispettivamente vice presidente e direttore Laocoonte.

In un accurato studio per il recupero e la valorizzazione del patrimonio storico – archeologico dell’Alto Casertano da tempo è impegnato il Consorzio pubblico di Ricerca “Laocoonte”, in collaborazione col Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e la Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio degli Studi di Roma “La Sapienza”. Progetto finanziato dalla Regione Campania, il lavoro vede coinvolti ben 16 Comuni dell’Alto Casertano tra cui quello di Roccamonfina, appunto. E nel tour tra i vari enti consorziati, stamane sabato 19 ottobre la prevista conferenza e mostra presso la sede del Municipio, dove il sodalizio ha avuto occasione per presentare l’attività che da alcuni anni svolge sul territorio. “L’Alto Casertano, conoscere per valorizzare. Laocoonte incontra il territorio” il titolo dell’evento, presentato dal direttore del Consorzio Mariano Nuzzo coadiuvato dal gruppo di ricerca composto da Marianna Aurilio, Alfredo Balasco, Vincenzo Basilicata, Serena Caldarelli, Claudia di Benedetto, Ilaria Pontillo e Irene Savinelli. L’evento, inserito tra le iniziative dei Soci Istituzionali ICOM Italia, è stato patrocinato dallo stesso ente comunale matesino si inserisce nell’ambito del progetto finanziato dalla Regione “Studi e ricerche sui beni culturali e paesaggistici per lo sviluppo turistico delle aree territoriali della Campania”. Tra l’altro questo evento era inserito nel canovaccio delle iniziative organizzate nell’ambito della tradizionale “Sagra della castagna e del fungo porcino di Roccamonfina”. Obiettivo della manifestazione era presentare la rete delle specificità territoriali, le potenzialità ed i valori storico-artistici territoriali all’interno di un programma di studi e progetti di valorizzazione del patrimonio culturale locale. Dopo i saluti istituzionali del sindaco Carlo Montefusco, l’intervento del Direttore di Laocoonte Mariano Nuzzo., quindi la presentazione delle attività di ricerca e la relativa applicazione a modelli reali da parte dei ricercatori del Consorzio. Presenti, inoltre, gli Amministratori del Comune di Roccamonfina ed il Vicepresidente del Consorzio, Marcellino Iannotta.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu