PIEDIMONTE MATESE. “Il lavoro? Va di moda”, sfilano 50mila assunzioni: “Ottima la scelta dell’Istituto Caso di aprirsi ad un altro corso serale Moda”, annuncia la Palmeri.

Un settore, quello della moda, fondamentale per il paese: vale un fatturato di oltre 95 miliardi.

“Ottima la scelta dell’ Istitito Caso di aprirsi ad un altro corso serale Moda, che la Giunta De Luca ha prontamente approvato”: – ne da notizia l’assessore regionale al lavoro, la matesina, Sonia Palmeri (nella foto)a proposito della decisione adottata dall’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Caso” di Piedimonte Matese, guidato dal dirigente scolastico Nicolino Lombardi, di ampliare l’offerta formativa rivolta alla platea di alunni. Il fashion offre un ventaglio ampio di opportunità: dagli ingegneri ai modellisti, dai tecnici di processo al tagliatore, dal marketing al commerciale. Ne sono convinti dalla Confindustria Moda, che parlano di un settore “che avrà bisogno di dare vita a 48mila nuove assunzioni entro il 2023, sia per rimpiazzare i pensionamenti previsti, sia per la crescita che il comparto ha registrato”. Da sottolineare che i sei profili manageriali più richiesti sono: responsabile commerciale e marketing, responsabile IT, responsabile di produzione, responsabile risorse umane e responsabile stile prodotto. Per il settore tessile abbigliamento e pellicceria verranno cercate circa 2mila occupati, per pelletteria, concia e calzature circa 23.100 nuovi addetti, per occhialeria 1.900 e per oreficeria e gioielleria circa mille addetti. Si va dagli ingegneri, dunque, ai tecnici di processo ricercati per il comparto del tessile e dell’abbigliamento, gli specialisti gestionali e informatici, specialisti di prodotto, esperti in chimica, fibre e tessuti, responsabili marketing e commerciali, retail managers, brand managers, tecnici di tessitura, di confezione, della nobilitazione e della stampa tessile, modellisti e prototipisti.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu