ALIFE. “La Responsabilità delle minoranze nella collaborazione alla crisi in un momento drammatico”: ecco la nota a firma congiunta dei 5 consiglieri comunali Guadagno, Macchiarelli, Pasqualetti, Di Caprio e Cirioli.

“Nonostante l’irrituale ed erronea convocazione di una riunione dei capigruppo proveniente da pec istituzionale sottoscritta da un consigliere comunale in qualità di capogruppo della maggioranza invece che dal Sindaco…

“In rappresentanza dei tre gruppi di minoranza, i consiglieri Alessandra Pasqualetti di “Alife Libera”, Vincenzo Guadagno dell’ “Elefante – C’è un’altra Alife” e Salvatore Cirioli di “Uniti per Alife” sono stati convocati in fretta e furia presso la Casa Comunale dalla Amministrazione comunale per l’individuazione dei criteri per l’assegnazione dei fondi provenienti dalla Protezione civile per la distribuzione di risorse alimentari ai cittadini bisognosi di Alife. Nonostante l’irrituale ed erronea convocazione di una riunione dei capigruppo proveniente da pec istituzionale sottoscritta da un consigliere comunale in qualità di capogruppo della maggioranza invece che dal Sindaco, non si è voluto polemizzare sugli aspetti formali, sottolineando disponibilità e spirito collaborativo in una situazione di estremo disagio per la collettività. I rappresentanti delle minoranze sono stati presenti alle ore 16:30 del giorno 31/3/2020, nell’aula consiliare, in piena sicurezza, in un clima di grande collaborazione e con spirito di servizio hanno dato un contributo concreto alla attività richiesta trovando l’accoglimento delle loro idee e degli spunti grazie anche all’aiuto delle valide assistenti sociali. Questo è il segno che – conclude il comunicato – quando c’è una volontà di collaborazione si è sempre pronti a fare la propria parte senza contrapposizioni”.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu