Ponte. Al via Falanghina Jazz tra musica, gastronomia e…vino.

Per informazioni sull’evento e sulla consegna degli elaborati contattare Maria Nave al 347.4960295 oppure Stefano De Gregorio al 345.9747390.

di Antonio Iesce

Domani, sabato 17 settembre, si alza il sipario sulla seconda edizione di Falanghina Jazz, in programma a Ponte fino a domenica 18 settembre nella centralissima piazza Mercato.

Una kermesse organizzata in sinergia tra Comune di Ponte, Pro Loco ‘Ad Pontem’, Pro Loco ‘La Rinascente’, Forum dei Giovani e il Nucleo Comunale di Protezione Civile.Un evento per tutti gli amanti del vino, del jazz e del buon cibo che è diventato ormai un appuntamento annuale e che quest’anno si presenta con un programma alquanto ricco e variegato. 

Sono ventidue le cantine del Taburno in degustazione con diversi piatti della cucina tradizionale da abbinare all’eccellenza territoriale della Falanghina del Sannio DOP, e non solo, preparati dall’Antica Osteria Frangiosa e dal pub-birreria The Hops. L’Osteria Frangiosa tra i piatti che farà degustare c’è la gustosissima trippa al sugo, il ciambotto preparato rigorosamente con verdura di campagna e fagioli del Monte Taburno, poi salumi e formaggi vari tra cui il prestigioso caciocavallo con una consistenza fragrante ed un gusto amabilmente saporito che trasforma un semplice ‘sfizio’ in un momento speciale. Mentre il pub-birreria The Hops farà degustare il panino “Black truffle”: panino bianco tostato, insalata songino, hamburger di fassona, tartufo nero estivo locale, provola d’agerola e salsa tartufata; poi panino “Mister wine” composto da panino bianco tostato, hamburger di vitello nostrano, cipolla di tropea caramellata con riduzione all’aglianico, insalata soncino, grana a scaglie. E poi un classico: gli arrosticini di pecora!

Tutte queste squisitezze saranno accompagnate dai vini delle 22 cantine che hanno aderito alla kermesse: Nifo Sarrapochiello, Cantine Sciore, I Rapisti, Cantine Pietreionne, Caputalbus, Euvitis, Torre A Oriente, Fontanavecchia, La Rivolta, Il Poggio Vini, Torre dei Chiusi, Cantina del Maresciallo, Cantine Iannella, Pietrefitte, La Dormiente ,Torre Varano, Terra di Briganti, Terrantiqua, Torre del Pagus, Cantina del Taburno, La Guardiense e la Cantina di Solopaca. Questo il programma ufficiale della due giorni pontese: sabato 17 settembre ore 19.00 inaugurazione ufficiale della manifestazione ed apertura del banco di assaggio e degli stand gastronomici; alle ore 20.00 concerto del cantautore e musicista palermitano Vincenzo Salamone e alle ore 22.00 concerto ‘Newpolitan Quartet’ con Antonio Onorato (guitar-breath guitar), Alessandro La Corte (piano, keiboards), Giuseppe Arena (bass) e Mario De Paola (drums).Domenica 18 settembre invece il sipario si alzerà nel primo pomeriggio con l’Eno-Laboratorio. Infatti, nello scenario di Falanghina Jazz tra musica e calici anche i bambini saranno protagonisti di un laboratorio fatto di emozioni e tante sorprese.

I bimbi partiranno da piazza Mercato alle ore 16.00 e saranno accompagnati in un viaggio didattico attraverso la vendemmia e la pigiatura cercando di tramandare loro una tradizione storica e raccontando il paesaggio che quotidianamente accoglie le loro giornate. Il programma prevede l’arrivo in vigna, dove vendemmieranno, poi pausa con la ‘merenda del contadino’ e per le ore 18.00 è previsto il rientro in piazza Mercato dove ci sarà la pigiatura e la degustazione finale. Domenica ci sarà  anche una visita del paese guidata dallo storico pontese Giuseppe Corbo: alle ore 17 raduno dei partecipanti in via G.U. Domenico Ocone (nei pressi dell’Ufficio Postale) e alle ore 17.15 la partenza e si andrà verso il monumento ai Caduti in Guerra, poi piazza Borgo Taverna, a seguire l’Abbazia di Sant’Anastasia, via dei Longobardi, via Dogana, poi la visita al Castello e al centro storico di Ponte e rientro in piazza Mercato per le ore 19.15 dove è prevista una degustazione dei vini. Sempre nel pomeriggio di domenica ci sarà anche il Moto Giro in collaborazione con The Hops e il Moto Club Legio Linteata.

Il ritrovo delle moto è previsto alle ore 16.00 al The Hops Ponte con partenza per la prima cantina dell’itinerario: Azienda “Pietreionne Vini” visita in cantina, visione e spiegazione della vendemmia, pigiatura e Diraspatura. Seguirà poi la visita all’ Azienda “Torre Pagus” di Paupisi con visita in cantina e spiegazione della fermentazione e vinificazione. Ci si sposta poi a Torrecuso presso l’Azienda “Cantine Iannella” dove si approfondirà la visione e spiegazione dell’affinamento e filtrazione/stabilizzazione in bottiglia. Ed infine cantine “Il Poggio” dove si spiegherà imbottigliamento e conservazione della falanghina.L’arrivo in piazza Mercato è previsto per le ore 19.30 con apericena e cocktail offerto a base di falanghina. Seguirà l’apertura dei banchi di assaggio e degli stand gastronomici e alle ore 21.00 concerto di Marco Zurzolo, colonna sonora del programma di Rai1‘I Bastardi di Pizzofalcone 2’. All’interno di Falanghina Jazz anche un concorso aperto ai bambini dai 3 ai 12 anni ‘EsprimiTi e verrai premiato’: i bimbi attraverso le varie forme d’arte, dando spazio alla fantasia, raccontano una fase della vendemmia. Le premiazioni si terranno sempre domenica 18 settembre alle ore 20.30 in piazza Mercato.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu