Archivio

Paduli. 12mila litri di gasolio sequestrati dalla Guardia di Fiananza: era privo di documentazione fiscale.

access_time1 Novembre 2016

Circa 12mila litri di gasolio per autotrazione è stato posto sotto sequesto dagli uomini delle fiamme gialle poichè privo di documenti fiscali di accompagnamento: l’operazione

ALIFE. Annunci funebri, ridotte le dimensione dei manifesti, si passa dal foglio “A2” a quello più piccolo “A3”: complice forse i troppi decessi ed i medesimi spazi utilizzati anche per manifesti commerciali. ECCO L’ORDINANZA.

access_time1 Novembre 2016

Il formato “A2″ prevedeva una grandezza di cm 42,00 x cm 59,40; ora si passa al formato più piccolo, l'”A3”, con ridotte dimensioni: cm 42,00

TEANO / frazione Borgonuovo. E’ qui che avvenne lo storico incontro tra Garibaldi ed il re Vittorio Emanuele: lo conferma un saggio del 1926.

access_time1 Novembre 2016

“Ogni altra ipotesi che tenda ad individuare il Monte Croce nella collinetta che si eleva tra Marzanello e Teano, – si legge nella relazione –

SPARANISE / CALVI RISORTA. Area ex Pozzi, fumi velenosi che si sprigionano dal sottosuolo: terrore tra i locali residenti. Il Comitato chiede interventi urgenti.

access_time1 Novembre 2016

Questo all’indomani dell’annuncio del Governo di uno stanziamento di 15 milioni di euro nell’ambito del Patto per il Sud per una eventuale bonifica del sito.

SAN POTITO SANNITICO. Concluse in città le riprese del film “Super Pasquale”: soddisfatta la troupe e la locale Pro Loco ed amministrazione comunale.

access_time1 Novembre 2016

“La cosa più bella è che una città piccola fa una cosa grande, perché produrre un film non è mai semplice e San Potito questo

Venafro / Sesto Campano / Frosolone / Carpinone. Ponte di “ognissanti”, controlli serrati da parte dei Carabinieri: scattano denunce e sequestri.

access_time1 Novembre 2016

Posti di blocco sono stati istituiti lungo le arterie principali di collegamento con le province di Caserta, Campobasso e Frosinone. Controlli dei Carabinieri sono stati

PIEDIMONTE MATESE. Cane prima seviziato poi legato ad un albero e lasciato morire: a ritrovarlo un gruppo di cercatore di funghi nel Parco del Matese.

access_time1 Novembre 2016

L’animale, di colore bianco, tipico di quelli utilizzati per la custodia dei greggi di pecore, presentava degli evidenti tagli sul corpo, segno che era stato

menu
menu