Donne assassine. Anziano ucciso a coltellate, fermata la 49enne convivente.

Dopo l’assassinio un maldestro tentativo di depistaggio: addossare la colpa a due fantomatici spacciatori marocchini

Anziano ucciso a coltellate. C’è anche un maldestro tentativo di depistaggio: la convivente della vittima, arrestata insieme al suo attuale fidanzato per l’omicidio di Piero Luigi Landriani, aveva tentato di addossare la colpa a due fantomatici spacciatori marocchini che avrebbero assassinato la vittima per un debito di 70 euro.

Menzogna smentita dagli inquirenti, anche grazie alle prove fornite dalle telecamere di sorveglianza.

Due persone sono state fermate con l’accusa di aver ucciso lo scorso 25 aprile il pensionato, 70 anni, aggredito e colpito con più coltellate nel suo appartamento…

Tutti i fatti su ilgiorno.it

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu