Pietrelcina. Papa Francesco in città, un’ora di visita costerà 580mila euro: nel conto anche vetrate artistiche e special

580mila euro con spesa finanziata dalla Regione. Sono i numeri richiesti per la visita di Papa Francesco a Pietrelcina, in programma il prossimo sabato 17 marzo a Piana Romana. Da tempo impegnata l’amministrazione comunale guidata da Domenico Masone che ha approvato il progetto esecutivo, il piano degli interventi e gli indirizzi operativi. Il 15 febbraio scorso, la Regione Campania ha comunicato di aver destinato l’importo, nell’ambito del Poc Campania 2014-2020-Linea di Azione “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura”, per la realizzazione di interventi relativi alla logistica, agli allestimenti, alla sicurezza, all’accoglienza dei pellegrini e all’attività di comunicazione per l’arrivo nel Sannio del Santo Padre. Buona parte del finanziamento, 321mila euro, sarà impegnata per l’allestimento palco e l’amplificazione, la sistemazione dell’area a Piana Romana, il piano comunicazione, la promozione dell’evento e l’assistenza. 47mila euro serviranno invece per la messa in sicurezza della viabilità comunale, mentre altri 64mila saranno impegnati per il potenziamento del servizio di illuminazione, impiantistica, adeguamento della sala stampa e il miglioramento della segnaletica stradale aggiuntiva (transenne catarinfrangenti e segnali stradali). Il servizio navetta per i fedeli costerà 15mila euro, 21mila euro saranno spesi per il potenziamento della raccolta differenziata e 43mila euro saranno usati per gli interventi finalizzati alla maggiore fruibilità del centro urbano da parte dei pellegrini.  43mila euro per l’allestimento del percorso che caratterizzerà la visita del Papa; 10mila per il noleggio e la gestione dei bagni chimici, ulteriori 10mila per spese varie e 25mila per la fornitura di vetrate artistiche, collocate in luoghi vicini al convento e che costituiranno una permanente promozione a ricordo pdell’eccezionale storico evento del 17 marzo. Tra i progetti realizzati anche lo special “Padre Pio e il Papa Pellegrino”, un docufilm che sarà poi distribuito nei principali gruppi di preghiera del frate con le stimmate e sui principali network locali e nazionali. Il format, della durata di circa 45 minuti e girato a Pietrelcina nei luoghi del santo, avrà l’obiettivo di porre l’accento sugli eventi mistici e straordinari che hanno avviato quel cammino di santità del frate ma anche della visita del Pontefice con immagini aeree e camera car per seguire Francesco. Due i set allestiti: il principale sul sagrato di Piana Romana “Aula Liturgica Padre Pio” e uno secondaria nella cappella “San Francesco”.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu