Venafro. 11.366 euro di indennità di carica liquidate a sindaco e giunta: solo quest’anno gli amministratori costeranno quasi 100mila euro alle case comunali.

Tutti gli importi sono al lordo delle trattenute fiscali previste dalla legge: il Comune verserà complessivamente 97.509,12 euro.

Sindaco, vicesindaco, assessori e presidente del consiglio comunale cittadino si liquidano le prime indennità di carica. Il segretario generale dell’ente, Mario Giovanni Barone, ha dato disposizione di erogare 11.366,65 euro per il primo mese di legislatura: in particolare, al sindaco Alfredo Ricci liquidati 4.782,90 euro e, sulla sua indennità, sono poi parametrate le indennità di vicesindaco (55%) per 1.610,57 euro e assessori (45%) per 1.317,74 euro, che corrispondono a Marco Valvona 1.610,57 euro, a Marina Perna 1.317,74 euro, mentre a Dario Ottaviano, Angelamaria Tommasone e Anna Barile 658,77 euro. Alla presidente del consiglio comunale Antonella Cernera, invece, spetta una indennità pari al 10% rispetto a quella del sindaco, pertanto mensilmente sono 292,83 euro.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu